SAEF main sponsor della mostra "Gli animali nell'arte, dal Rinascimento a Ceruti"

SAEF main sponsor della mostra

Pacchetto Growing

Contenuto pacchetto:

Richiedi informazioni

Saef è main sponsor della mostra “Gli animali nell’arte, dal Rinascimento a Ceruti” in programma a Palazzo Martinengo (via dei Musei, Brescia) dal 19 gennaio al 9 giugno 2019. Un’adesione che prosegue un percorso avviato nel 2017 con l’associazione Amici di Palazzo Martinengo e che vede, per il terzo anno consecutivo, SAEF nel ruolo di principale sostenitore di uno dei più attesi momenti culturali del contesto bresciano.

E non si tratta soltanto di un gesto filantropico, ma ricade appieno nella filosofia aziendale di sostenere iniziative dal grande valore culturale nella convinzione che l’accrescimento delle persone sia propedeutico per sviluppare una creatività a tutto tondo che tocchi il mondo della cultura come quello dell’impresa. Se crescono le persone, insomma, cresce la società e se cresce la società crescono tutte le sue componenti, dalle imprese agli uomini.

Una filosofia strettamente collegata anche agli ambiti operativi dell’azienda: SAEF propone una nuova “cultura” della sicurezza che faccia leva sulla percezione del rischio nelle persone, una “cultura” della finanza, quale strumento per realizzare sogni e idee delle imprese, una “cultura” della formazione che porti le stesse a crescere e – crescendo – ad assumere maggiore libertà, come singoli e come lavoratori.

Il curatore della mostra, dopo il grande successo delle precedenti edizioni (il 2018 ha chiuso con oltre 55 mila visitatori alla mostra sui capolavori del ‘900 con opere, fra gli altri, di Inganni, Fontana e Picasso), sarà ancora Davide Dotti, astro nascente (e per certi versi già consolidato) dell’arte italiana e internazionale. E dopo le oltre 200 mila persone ospitate nelle quattro mostre precedenti, quella che apre i battenti a gennaio è una sorta di unicum nel suo genere: la rappresentazione dei nostri amici animali nella pittura rinascimentale e barocca italiana.

Per la prima volta in assoluto a livello europeo, grazie alla selezione di un centinaio di opere di altissima qualità provenienti da prestigiosi musei, pinacoteche e collezioni private italiane ed estere, sarà possibile dar vita ad un vero e proprio “zoo artistico”, che consentirà al pubblico di comprendere come l’animale abbia da sempre avuto un ruolo fondamentale nella Storia dell’Arte.

In virtù della sua rilevanza culturale, artistica e scientifica, la mostra ha ottenuto il prestigioso patrocinio del WWF Italia sui temi della salvaguardia dell’ambiente, delle specie protette e della biodiversità. 

Torna alla home

iso 9001audit energeticoquestiobaqfondo professioni