Piani di autocontrollo (HACCP)

Sono soggette a redazione del Manuale di Autocontrollo (HACCP) tutte le attività che detengono, manipolano, vendono, producono alimenti. Il Manuale di Autocontrollo deve essere redatto all'avvio dell'attività e immediatamente rielaborato, in occasione di modifiche nell'attività aziendale, nei prodotti utilizzati, e nelle attrezzature.

Secondo il D.lgs 193/2007 e regolamento CE 852/2004 art. 5, il responsabile dell'attività, attraverso il Manuale di Autocontrollo, si impegna a garantire l'igiene in tutte le fasi del processo produttivo la cui mancanza risulta sanzionabile.
Lo scopo del Manuale è quello di illustrare in modo sistematico e quanto più possibile compiuto le linee guida, le nozioni di base, e gli accorgimenti metodologici per garantire la sicurezza alimentare dei propri utenti.

Per effettuare una corretta redazione del Manuale di Autocontrollo effettuiamo il seguente servizio:

  • sopralluogo presso l'ambiente di lavoro;
  • analisi dei pericoli;
  • identificazione dei punti critici;
  • valutazione formazione pregressa;
  • indicazione delle eventuali criticità rilevate e delle modalità per la messa a norma;
  • raccolta dati;
  • stesura del Manuale di autocontrollo (HACCP);
  • consegna del Manuale e relativa formazione per il corretto utilizzo.

SAEF fornisce consulenza per la prevenzione, protezione e gestione del rischio calibrato sulle reali necessità della vostra azienda.

Sanzioni

Sapete che per la mancata effettuazione della Valutazione dei Rischi si può incorrere in sanzioni quali l'arresto da 3 a 6 mesi o un'ammenda da € 2.740,00 fino a € 7.014,40? Scoprite tutte le sanzioni per i mancati adempimenti in materia di prevenzione, protezione e gestione del rischio per la vostra azienda.