Stato di emergenza e pass: proroga fino al 31 marzo

Data di pubblicazione: 16/12/2021

La proroga dello stato d’emergenza fino al 31 marzo 2022 è passata in Consiglio dei ministri.

Sono dunque prorogati gli strumenti di semplificazione dell’adozione delle misure per affrontare la crisi sanitaria (ad esempio la possibilità di ricorrere ai famosi Dpcm) nonché i poteri derivanti dallo Stato di emergenza al capo della protezione civile e alla struttura del Commissario straordinario.

Restano inoltre in vigore le norme relative all’impiego del green pass e del green pass rafforzato e ai test antigenici gratuiti e a prezzi calmierati.
Rimane inoltre la possibilità per i genitori con figli in quarantena di avere congedi al 50% e per i lavoratori fragili di fare lo smart working.

Una proroga, che nelle intenzioni del governo deve servire a preparare la fase successiva, ossia la progressiva uscita dallo stato d’emergenza. Una sorta di periodo di transizione verso la normalità, dunque.

(Fonte: Il Sole 24 Ore)

Torna alle news

Hai bisogno d'aiuto?

Contattaci
iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei
TUTELIAMO L'AMBIENTE PARTENDO DAI PICCOLI GESTI

Questa schermata permette al tuo computer di risparmiare energia se si trova in stato di inattività.

Cliccando su un punto qualsiasi del monitor potrai ricominciare la navigazione.