volo colibrì

Il Volo del Colibrì 2017-2018

Il Volo del Colibrì è un progetto di percezione del rischio rivolto ai bambini che frequentano la scuola primaria.
Si struttura con laboratori all'interno della scuola e mira a cogliere due aspetti: conoscere, attraverso l'analisi dei comportamenti, il grado di percezione del rischio nei bambini e proporre modelli e comportamenti per aumentare tale grado di percezione. Si rivolge anche agli insegnanti, elaborando modelli formativi che possano aumentare le loro competenze in materia di percezione del rischio nell'età evolutiva.

Chi lo propone e come si struttura

Il progetto è proposto dall'ANMIL (Associazione nazionale fra lavoratori mutilati e invalidi del lavoro) con il sostegno economico e la guida tecnica di SAEF srl, impresa bresciana che si occupa di Finanza, Formazione e Sicurezza. A Sostenere questo progetto, fin dalla sua genesi sono alcune realtà del mondo economico e istituzionale bresciano.

Sostenitori

berlucchi
redaelli
phoenix informatica
rotary
saottini
aifos
cisl brescia

Primo canale: rivolgersi direttamente ai bambini

Il progetto vive di un percorso diretto con i bambini della scuola primaria (erogazione di laboratori da parte di un formatore sulla percezione del rischio) è proposto a 9 istituti scolastici del territorio bresciano coinvolgendo oltre 800 bambini in età compresa fra i 6 e i 10 anni.
Si tratta di un'azione ricorrente anno su anno, che vede due obiettivi principali: da un lato analizzare le variazioni di comportamento che vengono evidenziate nei bambini durante la loro crescita (obiettivo di ricerca), dall’altro svolgere un’azione educativa per correggere gli atteggiamenti negativi e fuorvianti (obiettivo di crescita). I laboratori vengono erogati direttamente nelle 9 scuole coinvolte.

Secondo canale: rivolgersi ai formatori

L’altro ramo di progetto che è stato denominato "Colibrì 4.0" rappresenta l’evoluzione di questi laboratori: grazie ad una collaborazione con l’università cattolica del sacro cuore di brescia, è stato avviato un percorso di ricerca al fine di trasformare i dati emersi dai laboratori in moduli formativi rivolti agli insegnanti della scuola primaria italiana.
Grazie a questa azione, il tema della percezione del rischio nell’età evolutiva potrebbe entrare a fare parte intergrante nelle competenze richieste agli insegnanti della primaria e l’azione di progetto potrebbe in questo modo diffondersi all’infinito su tutto il territorio nazionale.

Torna a Saef Academy

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionalequestioQuestio 2016

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci