Contributi alle imprese bresciane per la formazione

Da 23/01/23 fino esaurimento fondi

Contributo del 50% con un massimo di euro 5.000,00.

Obiettivo: favorire lo sviluppo economico, sociale e produttivo della Provincia, sostenendo la formazione e l’aggiornamento professionale.

Dotazione finanziaria: euro 500.000,00.

La Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura di Brescia, allo scopo di favorire lo sviluppo economico, sociale e produttivo della Provincia, stanzia un fondo di EURO 500.000 per contributi a favore delle PMI bresciane operanti in tutti i settori economici, a sostegno della formazione e dell’aggiornamento professionale (AGEF 2207) conseguite dal titolare dell’azienda, dal legale rappresentante, dall’amministratore, dal socio lavorante d’impresa artigiana (ad esclusione del socio finanziatore), dai dirigenti d’azienda, dai quadri, dai dipendenti e dai collaboratori familiari aziendali, mediante la partecipazione, nel territorio italiano, a corsi e a seminari, che devono essere – con apposito provvedimento – autorizzati, organizzati, riconosciuti, patrocinati o finanziati da: Stato italiano, Unione Europea, Regioni italiane, altri Enti pubblici italiani, Camera di Commercio di Brescia o Sistema Camerale Italiano, Enti privati italiani a partecipazione pubblica, Università italiane, Organizzazioni di categoria italiane, Consorzi italiani, Cooperative e gruppi associati italiani, strettamente collegati alle Associazioni di categoria italiane mediante apposito provvedimento, e in possesso di apposito decreto autorizzativo, o di accredito regionale, o di specifico provvedimento di Pubblica Amministrazione.

PERIODO DI VALIDITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

I corsi di formazione e aggiornamento professionale ammessi a contributo ai sensi del presente bando devono svolgersi con data di inizio non antecedente al 1° gennaio 2022 e non posteriore al 31 dicembre 2022. I termini di presentazione delle istanze di contributo decorrono da lunedì 23 gennaio 2023 a giovedì 26 gennaio 2023 dalle ore 9 e fino alle 16. Le domande di contributo devono essere presentate esclusivamente con invio TELEMATICO.

BENEFICIARI

Possono beneficiare dei contributi le PMI bresciane operanti in tutti i settori economici, con i seguenti limiti dimensionali:

  • numero di dipendenti non superiore a 200, per le imprese industriali, e per le cooperative sociali O.N.L.U.S. attive nel settore servizi (di cui alla legge della Regione Lombardia n. 21/2003), con fatturato annuale non superiore ad EURO 40 milioni;
  • piccole e medie imprese commerciali, turistiche, agricole, con numero dipendenti non superiore a 40;
  • imprese in possesso di qualifica artigiana, ove previsto, con un fatturato annuale non superiore ad EURO 7 milioni.

[camera di commercio] [formazione] [contributi formazione] [aggiornamento] [aggiornamento professionale] [2022]

Riferimento di legge: Det. CCIAA BS 71/2022 - AGEF 2007

Documenti allegati

1357_Normativa2021_M.zip

    Ti interessa questa agevolazione?

    Chiamaci allo 030 377 6990

    oppure compila i campi sottostanti e ti contatteremo il prima possibile.