Iperammortamento: nuovo credito imposta beni 4.0

Iperammortamento: nuovo credito imposta beni 4.0

Pacchetto

Contenuto pacchetto: 1 agevolazione

Richiedi informazioni

Consulenza e assistenza per l’ottenimento del nuovo Credito d’imposta per beni strumentali 4.0  
La legge di Bilancio 2020, ridisegnando il Piano Nazionale Impresa 4.0, ha rivisto l’istituto dell’Iperammortamento, trasformandolo in un credito d’imposta che può arrivare, a seconda del valore dell’investimento 4.0, fino al 40% del costo del bene strumentale. SAEF offre ai propri clienti un accompagnamento a tutto campo che prevede un’analisi dettagliata dello status dell’impresa e degli investimenti (programmati o effettuati) e che consente, a fronte degli investimenti stessi, di ottenere l’agevolazione statale. 

 Il presupposto è che il bene strumentale risponda alle caratteristiche di innovazione 4.0.  

A chi è rivolto il servizio? 
L’agevolazione è rivolta a tutte le imprese che fanno investimenti in beni strumentali in grado di integrare il sistema di fabbrica e le filiere produttive allo scopo di generare un sistema integrato e connesso. Tutte quelle imprese che, in sintesi, integrano macchinari, persone e sistemi informativi in un unico processo di dialogo. L’agevolazione si ottiene indipendentemente dalle dimensioni dell’azienda.     

Quali servizi comprende? 
Il servizio offerto da SAEF consiste in un affiancamento completo sulla tematica industria 4.0. In particolare la consulenza si sviluppa in 4 passaggi: 

  • Analisi di fattibilità: consiste nel sopralluogo, nella verifica della conformità degli investimenti secondo quanto previsto dalla normativa e nella raccolta di tutte le informazioni necessarie 
  •  Stesura dello “stato dell’arte” sulla base delle informazioni raccolte e sviluppo condiviso della strategia di adeguamento al paradigma di Industria 4.0; 
  • Redazione della relazione progettuale che traccia: caratteristiche dell’azienda, caratteristiche tecniche dei beni, caratteristiche del percorso di interconnessione del nuovo sistema aziendale 4.0; 
  • Redazione della perizia.

 

Quali sono i vantaggi? 

  • Innovazione oltre l’agevolazione: l’adeguamento dell’impresa al paradigma 4.0 consente all’impresa stessa di fare innovazione in forma intelligente, mettere a regime le tecnologie già disponibili in azienda, integrare la comunicazione fra le intelligenze umane e quelle artificiali, rendere i propri modelli operativi e produttivi più funzionali in un’ottica di semplificazione.  
  • Aumento della “flessibilità” della produzione: la trasformazione digitale e i sistemi cyber-fisici permettono di reagire quasi in tempo reale, alle variazioni della domanda, delle specifiche di prodotto, dei flussi di approvvigionamento delle materie prime. Riducono errori e difetti, aumentando flessibilità e precisione. 
  • Garanzia di ottenimento dell’agevolazione: attraverso il ricorso alla perizia, anche quando non è prevista dalla normativa (è un elemento di autorevolezza).  

In più... 
Il credito d’imposta per beni strumentali 4.0 è un’agevolazione “sicura”, fermi restando la correttezza formale del progetto e il rispetto dei presupposti normativi. 

Perché aspettare? Compila il Form! 

 

Torna alla home

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei