Bando ISI INAIL 2019/2020: contributi a fondo perduto per miglioramento della sicurezza nei luoghi di lavoro

Bando ISI INAIL 2019/2020: contributi a fondo perduto per miglioramento della sicurezza nei luoghi di lavoro

Pacchetto

Contenuto pacchetto: 1 agevolazione

Richiedi informazioni

Il bando ISI INAIL è un’agevolazione di carattere nazionale, che permette alle aziende che investono in sicurezza, di ottenere un contributo fino a 130.000,00 euro e a copertura del 65% dell’investimento effettuato. La prenotazione del contributo è soggetta a invio telematico della domanda. Se l’invio ha esito positivo, quindi viene inoltrato in tempo utile alla prenotazione, l’impresa beneficiaria ha tempo 12 mesi per svolgere l’investimento 

A chi è rivolta l’agevolazione?  

Il bando ISI INAIL è rivolto a tutte le imprese italiane iscritte al registro delle imprese o all’albo delle imprese artigiane. E’ ammessa una sola domanda di contributo per impresa in una sola regione o provincia autonoma.  

Quali investimenti riguarda?  

Gli investimenti che possono ambire al contributo sono suddivisi in cinque assi: 

  • Progetti di investimento (impianti, macchinari, attrezzature… ) 

  • Adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale 

  • Riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi

  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto

  • Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (pesca, fabbricazione di mobili)  
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria e dei prodotti agricoli

Quali sono i vantaggi?  

I vantaggi di questa agevolazione sono moltepliciInnanzitutto l’elevata quota di finanziamento a fondo perduto che può arrivare fino a 130.000,00 euro e coprire il 65% dell’investimentoIn secondo luogo la possibilità per l’impresa di effettuare l’investimento sapendo con certezza l’esito della domanda e concluderlo anche 12 mesi dopo l’ammissione al bandoInfine la possibilità per il beneficiario di migliorare, grazie all’investimento, le condizioni di salute e sicurezza dei propri lavoratori, elemento tutt’altro che trascurabile  

In più...  

Negli ultimi anni 1.269 imprese italiane si sono affidate a SAEF per questo bando e 282 si sono viste assegnare il sostanzioso contributo per un totale di oltre 32 milioni di euro e una media per impresa che supera i 113.000,00 euro

Torna alla home

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professioni