Lo screening dell’azienda per quanto riguarda il rispetto della normativa privacy: fase di analisi

La fase di adeguamento vera e propria è un passaggio che arriva sempre di conseguenza alla fase di analisi dello stato di fatto e che prevede la stesura della documentazione necessaria all'adeguamento stesso. Una documentazione che dovrà essere conseguenza di una nuova concezione della privacy all'interno dell'azienda e che sarà soltanto l'elemento di stesura ufficiale di un approccio alla tematica.

Nell'impostazione SAEF prima di svolgere ogni azione e suggerire ogni correttivo c'è un'attenta attività di screening sulla situazione aziendale. Può essere, infatti, che alcuni passaggi adottati inconsciamente o soltanto per buon senso delle persone rispecchino già il rispetto della normativa e che vadano soltanto formalizzati e tracciati, oppure può essere che la situazione sia da impostare in toto: in entrambi i casi l'analisi approfondita iniziale diventa fondamentale per definire come agire.

Analizzare approfonditamente la situazione, per SAEF significa mettere a disposizione consulenti e tecnici di comprovata esperienza che visualizzano e studiano nel dettaglio il modello organizzativo aziendale in tema di privacy: ne sottolineano i punti di forza e ne evidenziano le carenze in funzione della nuova normativa. Il servizio avviene attraverso meeting, briefing e analisi della documentazione e si chiude con una fase id restituzione dello stato di fatto e abbozzo delle azioni correttive alle lacune eventualmente emerse dalla fase.

Lo stesso principio vale per la documentazione. Si tratta per lo più di documentazione ricorrente che deve però essere sottoscritta di volta in volta dagli interessati e compresa dagli stessi. Infatti uno dei principi base della normativa della privacy è la consapevolezza trasversale alla catena della privacy sulle modalità del trattamento e sulle finalità del trattamento.                                    

I consulenti SAEF analizzano, quindi, nel dettaglio la situazione dell'azienda in materia di privacy e poi procedono alla redazione della documentazione obbligatoria prevista dal GDPR 679/2016.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci
iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professioni