Settore della ristorazione: pubblicato documento tecnico anti-covid

Richiedi informazioni

Documento tecnico Inail - SARS-CoV-2 Ristorazione

Il testo fornisce indicazioni sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del virus, con l’obiettivo di tutelare la salute dei lavoratori e dell’utenza.
 
Il settore della ristorazione in Italia conta circa 1,2 milioni di lavoratori. Con le misure che hanno portato al lockdown 1,1 milioni di lavoratori sono stati sospesi e 108.000 sono rimasti attivi.
 
Al fine di garantire la ripresa delle attività, successiva alla fase di lockdown, compatibilmente con l’andamento dell’epidemia, nonché la tutela della salute del personale addetto e dell’utenza, si rende necessaria una rimodulazione graduale e progressiva delle misure di contenimento del contagio.
 
A tale riguardo, l’Inail ha realizzato in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità un documento tecnico con l’obiettivo di fornire elementi di valutazione al decisore politico circa la possibile rimodulazione delle misure di contenimento, fermo restando l’obiettivo di garantire la salute e sicurezza sia degli operatori che dei consumatori.
 
Download del documento QUI.
 
(Fonte: INAIL)

Torna agli adeguamenti

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci
iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei