SIMEST: sostegno a Enti fiera e Imprese organizzatrici

Data di pubblicazione: 14/12/2020

Il sostegno finanziario al Made in Italy nel mondo si arricchisce di un nuovo strumento.

È operativo dal 9 dicembre il finanziamento agevolato “Patrimonializzazione a supporto del sistema fieristico”, che amplia il supporto SIMEST al comparto nazionale delle fiere, punto di partenza dell’internazionalizzazione delle imprese italiane, fortemente colpito dagli effetti della pandemia da Covid-19.

Dopo l’allargamento dell’accesso al finanziamento “Fiere e Mostre” alle aziende di qualsiasi dimensione e del suo utilizzo alla copertura delle spese per partecipazione a manifestazioni internazionali che si tengono in Italia, anche gli Enti fieristici italiani e  le Imprese nazionali organizzatrici di eventi fieristici di rilievo internazionale potranno accedere direttamente ai finanziamenti agevolati in regime “de minimis” a valere sull’apposita sezione del Fondo 394/81, con cofinanziamenti a fondo perduto in regime di Temporary Framework a valere sul Fondo di Promozione Integrata.

Il nuovo strumento prende il via in seguito all’approvazione da parte del Comitato Agevolazioni della Delibera che disciplina l’attivazione del supporto SIMEST nei confronti di Enti e Imprese del comparto fieristico nazionale, in applicazione del “Decreto Agosto” (art. 91, comma 1, DL 104/2020) e del “Decreto Ristori” (art. 6, DL 137/20320).

L’importo del finanziamento agevolato “Patrimonializzazione a supporto del sistema fieristico” potrà arrivare fino a 10 milioni di euro. Per accedere alle risorse - in attesa di modifiche operative al Portale dei finanziamenti – le richieste dovranno essere firmate digitalmente e inviate a SIMEST via PEC.

(Fonte: Simest)

Torna alle news

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci
iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei