Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD), scadenza 2019: scopri di più con il webinar SAEF

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha fissato al 22 giugno la data entro la quale presentare la dichiarazione.

Il MUD è un obbligo di legge che consente di elaborare i dati sui rifiuti raccolti dai Comuni, prodotti da imprese ed enti, trasportati, intermediati, commercializzati e sottoposti a trattamenti. Si compone di alcune dichiarazioni: in merito ai rifiuti speciali, ai veicoli fuori uso, agli imballaggi, ai rifiuti di apparecchiature elettriche e elettroniche (anche per i produttori) e ai rifiuti urbani.

L’obbligo riguarda: i produttori iniziali di rifiuti, le imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento dei rifiuti, i soggetti che effettuano a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti, i commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione, i soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali, i gestori di impianti autorizzati a svolgere operazioni di gestione di rifiuti di imballaggio, i soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, i soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati, i produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro Nazionale e ai Sistemi Collettivi di Finanziamento.

SAEF ha predisposto un webinar dedicato a questa tematica, che si terrà il 14 marzo dalle ore 15:00; come di consueto, un nostro esperto approfondirà le questioni salienti e i partecipanti avranno la possibilità di porre domande in diretta. La partecipazione al webinar è completamente gratuita, previa iscrizione a questo link.

(Fonte: Ufficio Studi – SAEF)

Data di pubblicazione: 01/03/2019

Torna alle news

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci
iso 9001audit energeticoquestiobaqfondo professioni