Decreto Semplificazione e Innovazione digitale: il futuro della Pubblica Amministrazione

Data di pubblicazione: 05/10/2020

Entro il 28 febbraio gli enti pubblici dovranno avviare i processi di trasformazione.

Il decreto "Semplificazione e innovazione digitale", pubblicato recentemente, costituisce la base normativa che permetterà di agevolare la trasformazione digitale dell'Italia a favore di cittadini e imprese.

Il 28 febbraio è la data entro cui le amministrazioni dovranno necessariamente avviare i loro processi di trasformazione digitale (per i comuni con meno di 5.000 abitanti è stata prevista flessibilità, per prendere in considerazione le eventuali difficoltà legate al Covid-19).

I servizi pubblici dovranno quindi essere accessibili e fruibili dai cittadini attraverso i dispositivi mobili.

Tra le principali novità introdotte dal Decreto ci sono lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) e la CIE (Carta d'identità elettronica italiana), che diventeranno le credenziali uniche per poter accedere ai servizi digitali della pubblica amministrazione.

(Fonte: first.aster)

Torna alle news

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci
iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei