Crescita e Cultura d’impresa: sicuri di chiamarla soltanto… ADV?

Data di pubblicazione: 02/09/2019

E' online la nuova campagna di SAEF.

Una campagna nella quale l’impresa cliente diventa protagonista. O meglio… diventa un capolavoro d’impresa. E’ la nuova ADV di SAEF che celebra un percorso intrapreso da molti mesi e riassunto nel claim che accompagna il visual: SAEF, Crescita e Cultura d’impresa.

L’obiettivo della campagna è quello di dimostrare come la continua attenzione per la Cultura e il costante spunto verso la Crescita siano in grado di trasformare un’azienda in un vero e proprio capolavoro d’impresa.

D’accordo con i consulenti marketing Gabrielli & Partner, SAEF ha quindi scelto di sondare il terreno di alcuni suoi clienti, ritenendo che su un messaggio così diretto e schietto, l’immagine reale di aziende effettivamente seguite da SAEF potesse risultare maggiormente incisiva e credibile.

Detto, fatto. Ai fotografi dell’agenzia Cube Photo Production e agli art director di Welcome ADV, le due società incaricate da SAEF per lo sviluppo della campagna, si sono aperte (ma meglio sarebbe scrivere… spalancate) le porte di quattro imprese particolarmente identificative delle caratteristiche della clientela SAEF: Bosio Fashion srl, catena di negozi fashion multibrand con 4 showroom a Bagnolo Mella, Sovere, Rogno e Concesio, la Carrozzeria Musesti, artigiani con una spasmodica cura dell’ordine e del dettaglio con sede a Raffa di Puegnago; l’azienda chimica Maflon Spa di Castelli Calepio specializzata nella realizzazione in idrorepellenti e additivi e fondata sui principi della Ricerca e Sviluppo, e lo Studio Associato Palini e Bergamini, Consulenti del Lavoro e Welfare Aziendale da oltre 50 anni a Gardone Valtrompia.

Un’impresa del commercio, un’impresa artigiana, un’industria manifatturiera e uno studio professionale: quattro tipologie di clienti che in questi 23 anni hanno caratterizzato il target SAEF, segnando spesso percorsi di Crescita paralleli all’azienda stessa.

Nelle cornici come testimonial d’eccezione troviamo i volti sorridenti dei quattro rappresentanti delle aziende SAEF: Livio Bosio, Titolare di Bosio Fashion Store, Damiano Musesti, Titolare della Carrozzeria Musesti, Pasquale Stella, Plant & Product Director e RSPP di Maflon S.p.a. e Laura e Stefano Palini, i due fratelli Titolari dello Studio Associato Palini e Bergamini.

E nel corso dei divertenti quanto impegnativi set fotografici per ottimizzare i visual della campagna, fra un caffè e una colazione, sempre con il sorriso sulle labbra, si è passati dall’essere onorati di prestare il volto a una campagna SAEF al concepire questa diponibilità come un gesto per ringraziare di tanto impegno profuso per la nostra Crescita spingendosi anche ad un noi e SAEF? Ormai siamo talmente legati che ci sentiamo sulla stessa lunghezza d’onda. La vostra Cultura è diventata la nostra Cultura.

Facile immaginare che gli obiettivi, in un clima così positivo, non ci abbiano messo molto ad immortalare volti convinti e sorrisi smaglianti, veicoli per il messaggio, particolarmente significativo, della campagna. A suo modo, si potrebbe affermare, è stato anche questo un momento di Cultura e Crescita, volto a suscitare emozioni attraverso la creatività dell’immagine e del dettaglio.

Come fosse uno storytelling dinamico… la campagna ora vivrà sia sulla rete web, sia su canali social, che su spazi fisici nel cuore della città di Brescia, perché laddove batte il cuore della Leonessa, candidata a capitale italiana della Cultura, non può che battere anche il messaggio che quella Cultura, se non è anche “d’impresa” non è completa… non è Crescita, insomma.

E poi le chiamano semplicemente ADV…

Torna alle news

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci
iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei