COVID-19: nuove ordinanze del Ministero della Salute e della Regione Lombardia

Data di pubblicazione: 03/03/2021

Zona arancione per tutta la Lombardia per due settimane; prorogate le misure della zona arancione "rafforzata" per la provincia di Brescia, alcuni comuni in provincia di Bergamo e Cremona e altri territori lombardi.

Con Ordinanza del Ministero della Salute del 27 febbraio è stata disposta la zona arancione per la Lombardia (oltre ad altre Regioni) per due settimane a decorrere dal 1° marzo: per una panoramica aggiornata relativa a tutte le Regioni italiane è possibile consultare questa pagina del Governo.

L'ordinanza ministeriale fa salve le eventuali misure più restrittive già adottate nei territori, e a questo proposito, con Ordinanza della Regione Lombardia n. 712 del 1 marzo 2021 sono state prorogate fino al 10 marzo p.v. le misure della zona arancione "rafforzata" stabilite per la provincia di Brescia e altri comuni di altre province, con la novità, tuttavia, relativa alla ripresa dei servizi socio-educativi per la prima infanzia (fino a 36 mesi di età).

Inoltre:

  • con Ordinanza della Regione Lombardia n. 710 del 27 febbraio 2021 sono state disposte le misure della zona rossa per il comune di Valgoglio (BG) e altre misure specifiche, cui si rinvia;
  • con Ordinanza della Regione Lombardia n. 711 del 1° marzo 2021 sono state previste le misure della zona arancione "rafforzata" per la provincia di Como, e per alcuni comuni delle province di Milano, Cremona, Mantova e Pavia. Rinviamo all’Ordinanza per i dettagli.

Per tutte le misure valide in Lombardia è possibile consultare la pagina del sito della Regione a questo link.

(Fonte: Regione Lombardia/A.I.B.)

[covid] [coronavirus] [dpcm] [pandemia] [epidemia] [covid 19] [covid-19]

Torna alle news

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci
iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei