Bando Inail agricoltura: nuove regole tecniche entro il 9 novembre

Data di pubblicazione: 30/09/2020

L’Istituto intende salvaguardare la correttezza e la trasparenza della procedura di selezione.

L’Inail, nell’ottica del miglioramento continuo del sistema di inoltro delle domande (sportello informatico), ha inteso introdurre, già dal Bando Isi Agricoltura 2019/2020, nuove modalità di accesso al sistema.

Tali innovazioni rappresentano il risultato di analisi e studi tecnici volti a rafforzare la sicurezza dello “sportello informatico”, tenendo anche conto del contributo di associazioni di imprese, studi professionali e utenti.

Sono stati individuati e progettati interventi tecnici volti a garantire la massima correttezza della procedura di selezione, tramite la progettazione di soluzioni IT realizzate al fine di potenziare gli aspetti di sicurezza della fase di accesso al sistema. L’adeguamento tecnologico sta interessando gli aspetti relativi alle procedure applicative, alla piattaforma su cui esse sono utilizzate e ad alcuni requisiti o definizioni tra cui rientrano i codici identificativi del soggetto abilitato allo sportello informatico e altri relativi alla pratica ISI.

La complessità di questi interventi richiede la posticipazione del termine inizialmente fissato (entro 7 giorni dalla chiusura della procedura informatica) per la pubblicazione sul portale dell’Istituto delle regole tecniche, che ora è previsto entro il 9 novembre 2020.

In ogni caso dal 25 settembre 2020 è possibile effettuare il download del codice identificativo che individua in maniera univoca la domanda nella fase di accesso allo sportello informatico (art. 13 del Bando ISI Agricoltura 2019-2020) o nel corso delle operazioni preliminari.

Allo scopo di evitare gli accessi multipli al sistema per la medesima domanda e non pregiudicare in maniera irreparabile la possibilità dell’azienda di partecipare alla fase di invio, è obbligatorio tenere riservato il codice identificativo (token) associato alla propria domanda Isi.

(Fonte: Inail)

Torna alle news

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci
iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei