Bando ISI Inail, fino a 130.000 euro a fondo perduto: con SAEF è più “EASY”

Data di pubblicazione: 21/03/2019

Sono aperte le iscrizioni al webinar informativo del 9 aprile, a cura dei nostri esperti.

Il Bando ISI Inail, anche quest’anno, dà la possibilità di ottenere contributi a fondo perduto a fronte di investimenti volti a migliorare la sicurezza degli ambienti di lavoro.
Rivolto alla grande maggioranza delle imprese, mette a disposizione circa 369 milioni di euro (a livello nazionale), e prevede 5 assi di finanziamento, che possono essere sintetizzati come segue:

  • asse 1.1 - progetti di investimento, quali ad esempio l’acquisto di impianti di aspirazione, schermi acustici, trattori, trapani, ancoraggi permanenti, scaffalature antisismiche, sistemi di monitoraggio ambientale, ecc.;
  • asse 1.2 - adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • asse 2 - riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi: ad esempio l’acquisto di piattaforme e gru, carrelli, argani, letti e dispositivi per spostamento pazienti, ecc.;
  • asse 3 - progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • asse 4 - progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività: settore Pesca e settore Tessile-confezione-articoli in pelle e calzature, quali ad esempio l’acquisto di piattaforme rialzabili, macchine per il ghiaccio, argani e paranchi, zattere di salvataggio, macchine per tessitura e per la lavorazione della pelle, macchine per la tintura dei tessuti, ecc.;
  • asse 5 - progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli, quali ad esempio l’acquisto di trattori agricoli o forestali e di macchine agricole e forestali.

Il contributo ottenibile è a fondo perduto, fino al 65% dell’investimento e con un massimo di 130.000 euro; ed essendo un bando interamente a preventivo, esiste la possibilità, se non si riesce ad accedere al contributo, di rinunciare all’investimento.

SAEF si occupa di questo bando e dei progetti di investimento ad esso legati da molti anni, e dispone di personale tecnico e operativo multi-disciplinare in grado di seguire al meglio le varie fasi di cui si compone l’iter di presentazione della domanda. Si tratta di un contributo non facile da ottenere, ma grazie al suo know-how SAEF vanta una percentuale di successo ben superiore alla media nazionale, per quanto riguarda le pratiche che ha gestito per conto dei propri clienti.

Nel webinar gratuito del 9 aprile, alle 15, i nostri esperti spiegheranno tutto ciò che c’è da sapere sul Bando ISI Inail; potete iscrivervi cliccando qui.

Torna alle news

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci
iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei