Attiva la piattaforma WebRating per le domande di rating di legalità

Data di pubblicazione: 04/11/2019

Fino alla fine dell’anno coesisterà con la “vecchia” modalità per l’invio delle domande di ottenimento e di rinnovo.

È stata attivata la nuova piattaforma WebRating per l’invio delle domande di Rating di Legalità e le istanze di rinnovo dell’attribuzione dello stesso.
Il nuovo meccanismo non vedrà l’abolizione immediata della precedente modalità di presentazione della domanda, che consiste nella compilazione e nell’invio di un apposito formulario, in formato PDF, via PEC all’Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato (AGCM): fino al 31 dicembre 2019 sarà possibile avanzare le istanze mediante entrambe le modalità operative.

Alla scadenza di questa data, l’unico strumento idoneo per presentare l’istanza di attribuzione, di rinnovo o di comunicazione di variazioni sarà, invece, la predetta piattaforma WebRating.

Tale mutamento è stato introdotto nell’ottica di semplificare e velocizzare la compilazione e l’invio della domanda; tra i vantaggi che offre, vi è quello di poter consultare lo stato dell’istanza in lavorazione.
Dal punto di vista operativo, per accedere alla nuova piattaforma saranno necessari un indirizzo PEC e il dispositivo di firma digitale del legale rappresentante.

Occorre sottolineare che anche le aziende a cui sia già stato attribuito il Rating di Legalità, in corso di validità, dovranno perfezionare l’iscrizione alla nuova piattaforma al fine di procedere in futuro a rinnovi o variazioni.

(Fonte: AIB)

Torna alle news

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci
iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei