Zona Franca Urbana sisma centro Italia: aiuti alle imprese

Richiedi informazioni

D.L. 50/2017 art. 46 e ss.mm.ii.

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Con la Circolare direttoriale 100050/2021 sono stati stabiliti modalità e termini di presentazione delle istanze di accesso alle agevolazioni in favore delle imprese e dei titolari di reddito di lavoro autonomo localizzati nella zona franca urbana istituita ai sensi dell’articolo 46 del decreto-legge 50/2017, alla luce delle novità introdotte dall’articolo 57, comma 6, del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104.

Dotazione finanziaria: euro 90.200.000,00.

Il Decreto-Legge n. 50/2017 definisce la perimetrazione della ZFU, che comprende il territorio dei Comuni delle Regioni del Lazio, dell’Umbria, delle Marche e dell’Abruzzo colpiti dagli eventi sismici che si sono susseguiti a far data dal 24/08/2016.

Elenco dei Comuni colpiti dal sisma.

Beneficiari:

  • a) imprese e titolari di reddito di lavoro autonomo, regolarmente costituiti e attivi alla data del 31/12/2019, già beneficiari delle agevolazioni nell’ambito dei precedenti bandi emanati dal Ministero;
  • b) imprese e professionisti di qualsiasi dimensione che, all’interno della zona franca urbana, hanno avviato una nuova iniziativa economica in data successiva al 31/12/2019 e fino al 31/12/2020,

con l'esclusione dei soggetti operanti nella produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura.

Caratteristiche delle agevolazioni

Le agevolazioni concedibili sono rappresentate dalle esenzioni fiscali e contributive previste dall’articolo 46, comma 2, del decreto-legge 50/2017 (esenzione dalle imposte sui redditi, esenzione dall’imposta regionale sulle attività produttive, esenzione dalle imposte municipali proprie per gli immobili, esonero dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali con esclusione dei premi per l’assicurazione obbligatoria infortunistica), secondo i seguenti massimali di intensità:

  • soggetti attivi nel settore del trasporto di merci su strada per conto terzi: euro 100.000,00;
  • soggetti attivi nel settore agricolo: euro 25.000,00;
  • altri soggetti: euro 200.000,00.

Le agevolazioni sono fruite mediante riduzione dei versamenti da effettuarsi con il modello di pagamento F24.

Regimi di aiuto: regolamento 1407/2013 e regolamento 1408/2013.

Per i soggetti istanti amministrati da una o più persone giuridiche o enti diversi dalle persone fisiche, l’accesso alla procedura informatica può avvenire solo previo accreditamento degli stessi e previa verifica dei poteri di firma del legale rappresentante (tempistica per l'accreditamento: 13/05-08/06/2021).

Termini di presentazione delle domande: dalle 12:00 del 20/05/2021 alle 12:00 del 16/06/2021.

[sisma] [zfu] [centro italia] [terremoto] [aiuti] [esenzioni]

Riferimento di legge: D.L. 50/2017 art. 46 e ss.mm.ii.Scadenza: 16-06-2021Documenti allegati (registrati per vederli): 1534_Normativa.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei