Voucher 3I - Investire In Innovazione

Richiedi informazioni

L. 58/2019

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Concessione di voucher fino a euro 12.000,00 complessivi.

Termini e modalità di presentazione delle domande, e criteri applicativi per la concessione della misura agevolativa denominata “Voucher 3I - Investire in Innovazione” a favore delle start-up innovative per l’acquisizione di servizi di consulenza necessari a valorizzare e tutelare in Italia e all’estero i processi di innovazione tramite un brevetto per invenzione industriale.

Dotazione finanziaria: euro 6.500.000,00 per ciascuno degli anni 2019, 2020 e 2021.

Beneficiari: startup innovative.

Interventi ammissibili: acquisizione di servizi di consulenza, esclusivamente erogati dai fornitori dei servizi, necessari a valorizzare e tutelare in Italia e all’estero i propri processi di innovazione tramite un brevetto per invenzione industriale.

Tramite il voucher è possibile acquisire servizi di consulenza appartenenti alle tre tipologie seguenti:

  • servizi di consulenza relativi all'effettuazione delle ricerche di anteriorità preventive e alla verifica della brevettabilità dell'invenzione (voucher di euro 2.000,00 + iva);
  • servizi di consulenza relativi alla stesura della domanda di brevetto e di deposito presso l'Ufficio italiano brevetti e marchi (voucher di euro 4.000,00 + iva);
  • servizi di consulenza relativi al deposito all'estero di una domanda che rivendica la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto (voucher di euro 6.000,00 + iva).

Ciascuna start-up innovativa può richiedere disgiuntamente la concessione del voucher per ciascuna delle tre tipologie di servizi, con l’unica condizione che, per la richiesta del voucher che finanzia le spese di deposito all’estero della domanda di brevetto, il soggetto richiedente deve essere in possesso della domanda di brevetto nazionale di cui rivendica la priorità ai sensi dell’articolo 4 del Codice della proprietà industriale.

La domanda di voucher deve essere pertanto presentata prima dell’erogazione del servizio di consulenza richiesto. Non sono ammessi pagamenti, tramite voucher, di servizi di consulenza erogati prima della concessione dello stesso voucher.

Ciascuna start-up innovativa può richiedere, nell’arco di 12 mesi calcolati a partire dalla prima richiesta, la concessione di voucher per ciascuna tipologia di servizio per un numero massimo di tre invenzioni e/o domande di brevetto.

Non sono ammissibili i servizi erogati da amministratori, soci e dipendenti del soggetto richiedente o dai loro prossimi congiunti o da fornitori non inclusi negli appositi elenchi predisposti dal Consiglio dell’Ordine dei Consulenti in proprietà industriale e dal Consiglio Nazionale Forense.

Il pagamento del voucher avviene direttamente a beneficio del fornitore dei servizi da parte del soggetto gestore.

Regime di aiuto: de minimis.

Tipologia di istruttoria: procedura automatica a sportello.

Termini di presentazione delle domande: dalle ore 12.00 del 15/06/2020 e fino a esaurimento fondi.

[voucher] [innovazione] [tutela] [proprietà industriale] [brevetti] [contributo] [invenzione] [brevetto]

Riferimento di legge: L. 58/2019Note scadenza: Dal 15/06 fino a esaurimento fondiDocumenti allegati (registrati per vederli): 1833_Voucher 3I investire in innovazione_B.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei