Supporto alla patrimonializzazione di enti e imprese fieristiche

Richiedi informazioni

L. 126/2020 e ss.mm.ii.

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Finanziamenti agevolati fino a euro 10.000.000,00.

Obiettivo: mantenimento e miglioramento della solidità patrimoniale degli enti fieristici italiani e delle imprese aventi come attività prevalente l’organizzazione di eventi fieristici di rilievo internazionale, per accrescere il loro profilo di internazionalizzazione e la loro competitività sui mercati esteri.

Beneficiari sono gli enti fieristici e le imprese aventi come attività prevalente l’organizzazione di eventi fieristici di rilievo internazionale; requisiti:

  • essere costituiti in forma di società di capitali;
  • avere depositato presso il Registro delle imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi;
  • avere organizzato od ospitato nei 4 anni precedenti alla data di presentazione della domanda di finanziamento almeno un evento o una fiera di respiro internazionale, presente nel calendario AEFI delle manifestazioni internazionali (per i soli enti fiera, assumere l’impegno ad organizzare/ospitare un evento/fiera di respiro internazionale, presente nel calendario AEFI, entro la fine del periodo di preammortamento).

Il finanziamento è finalizzato al miglioramento o mantenimento del livello di solidità patrimoniale (rapporto patrimonio netto/attività immobilizzate nette) al momento della richiesta di finanziamento ("livello d'ingresso"). Al termine del periodo di preammortamento, sarà altresì verificato il numero di eventi/fiere internazionali (censiti nel calendario AEFI) organizzati/ospitati dall’impresa beneficiaria nell’anno precedente alla presentazione della domanda, con l’obiettivo di confermare e/o incrementare, almeno in un anno del periodo di preammortamento, il numero di eventi/fiere di respiro internazionale organizzati/ospitati dall’impresa beneficiaria.

  • Importo massimo finanziabile: euro 10.000.000;
  • durata del finanziamento: 6 anni, di cui 2 di preammortamento.

Beneficio: rimborso della quota di finanziamento agevolato ad un tasso pari al 10% del tasso di riferimento UE in caso di miglioramento o mantenimento del livello di solidità patrimoniale e di conferma o aumento del numero di eventi/fiere di respiro internazionale organizzati/ospitati dall’ente in almeno un anno del periodo di preammortamento (il tasso d’interesse del finanziamento non può essere in ogni caso inferiore allo 0%).

Modalità di rimborso del finanziamento:

  • nel caso di raggiungimento di entrambi gli obiettivi è previsto il rimborso dilazionato a tasso agevolato con svincolo della garanzia eventualmente acquisita;
  • nel caso di mancato raggiungimento di uno o di entrambi gli obiettivi è previsto il rimborso dilazionato a tasso di riferimento con proroga della garanzia eventualmente acquisita o acquisizione di nuova garanzia entro 30 giorni dalla comunicazione dell’esito nella misura deliberata dal Comitato.

Regime di aiuto: Quadro temporaneo/de minimis.

Tipologia di istruttoria: valutativa a sportello.

Termini di presentazione delle domande: fino a esaurimento fondi.

[simest] [fiere] [enti fiera] [sistema fieristico] [patrimonializzazione] [fiere] [eventi] [export] [cassa depositi e prestiti]

Riferimento di legge: L. 126/2020 e ss.mm.ii.Note scadenza: Dal 9/12 a esaurimento fondiDocumenti allegati (registrati per vederli): 1950_Normativa.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei