Sostegno alle filiere di economia circolare in Lombardia

Richiedi informazioni

L.R. Lomb. 26/2015 e ss.mm.ii.

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo a fondo perduto del 40%, con un massimo di euro 120.000,00.

Obiettivo: favorire la transizione delle piccole e medie imprese lombarde verso un modello di economia circolare, la riqualificazione dei settori e delle filiere lombarde e il riposizionamento competitivo degli interi comparti rispetto ai mercati, rendendo possibile la simbiosi industriale, anche ai fini della ripresa economica.

Dotazione finanziaria: euro 3.621.000,00.

Beneficiari: micro, piccole e medie imprese lombarde che presentino progetti in forma singola o in aggregazione formata da almeno 3 imprese rappresentanti la/le filiera/e.
Possono partecipare all’aggregazione anche soggetti quali grandi imprese, centri di ricerca, associazioni di categoria, società consortili, i quali però non possono essere beneficiari dei contributi.

Requisiti delle imprese beneficiarie:

  • essere micro, piccole o medie imprese;
  • avere una sede operativa in Lombardia almeno dal momento dell’erogazione del contributo;
  • essere in regola con il pagamento del diritto camerale annuale;
  • non trovarsi in difficoltà alla data del 31/12/2019;
  • non avere forniture in essere con una delle Camere di Commercio lombarde.

Gli interventi agevolabili devono essere attinenti a uno o più dei seguenti ambiti:

  • innovazione di prodotto e/o di processo in tema di utilizzo efficiente delle risorse, utilizzo di sottoprodotti in cicli produttivi, riduzione produzione di rifiuti e riutilizzo di beni e materiali (esempi: riduzione del consumo di materie prime o di energia; soluzioni di "refurbishment", ossia valorizzare un prodotto danneggiato tramite il rimpiazzo o la riparazione di alcune sue componenti; soluzioni per ridurre la produzione di rifiuti pericolosi; soluzioni tecnologiche/gestionali per la riduzione dei consumi di acqua);
  • innovazione di processo o di prodotto per quanto riguarda la produzione e l’utilizzo di prodotti da recupero di rifiuti;
  • attività di riutilizzo e preparazione per il riutilizzo, compreso creazione di forme di ritiro dei propri prodotti a fine vita;
  • progettazione e sperimentazione di modelli tecnologici integrati finalizzati al rafforzamento della filiera;
  • sperimentazione e applicazione di strumenti per l’incremento della durata di vita dei prodotti ed il miglioramento del loro riutilizzo e della loro riciclabilità;
  • implementazione di strumenti e metodologie per l’uso razionale delle risorse naturali;
  • riconversione della produzione finalizzata alla realizzazione di nuovi materiali, prototipi, sviluppo di dispositivi e/o componenti anche in ambito medicale o per la sicurezza sul lavoro.

Investimento minimo: euro 40.000,00.

Spese ammissibili (sostenute dal 07/04/2021 al 15/10/2022, e quietanzate entro la stessa data): 

  • a) consulenza;
  • b) attrezzature tecnologiche (acquisto e/o leasing) e programmi informatici; 
  • c) assistenza e costi di acquisizione delle certificazioni ambientali di processo e di prodotto;
  • d) assistenza e costi di acquisizione delle certificazioni tecniche e di eventuale registrazione REACH;
  • e) servizi per l’ingegnerizzazione di software/hardware; 
  • f) tecnologie per l’ingegnerizzazione di software/hardware; 
  • g) materiali e forniture;
  • h) spese per la tutela della proprietà industriale;
  • i) spese del personale dell’azienda (fino a un massimo del 10% della somma delle voci di spesa da a ad h).

La somma delle spese in conto capitale b), d), f), g), h) non può essere inferiore al 40% del totale delle spese ammissibili.

Istruttoria: valutativa a graduatoria.

Regime di aiuto: quadro temporaneo.

Termini di presentazione delle domande: dalle 14.00 del 03/05/2021 alle 17.00 del 15/07/2021.

[economia circolare] [filiera] [ambiente] [ciclo dei rifiuti] [emissioni] [sostenibilità] [eco] [green]

Riferimento di legge: L.R. Lomb. 26/2015 e ss.mm.ii.Scadenza: 15-07-2021Documenti allegati (registrati per vederli): 1742_bando2021_B.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei