Selezione di programmi integrati di edilizia residenziale sociale

Richiedi informazioni

D.g.r. Lomb. 2528/2019

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributi fino a euro 15.000.000,00.

Regione Lombardia promuove una manifestazione di interesse, per selezionare proposte di programmi di edilizia residenziale sociale.

Dotazione finanziaria: euro 47.744.728,75.

Obiettivi:

  • affrontare la questione del disagio abitativo e dell’insufficiente offerta di alloggi da destinare a soggetti con disponibilità economica limitata, a fronte di una domanda in crescita;
  • favorire l’adeguamento strutturale del patrimonio edilizio, anche in termini di interventi di miglioramento o adeguamento sismico;
  • allineare Regione Lombardia con le policy europee in punto di ambiente e sicurezza nell’edilizia pubblica.

I comuni e le Aler sono invitati a presentare proposte di intervento di edilizia residenziale sociale (sovvenzionata e agevolata), ovvero proposte che si configurano come interventi di rigenerazione urbana in contesti di edilizia residenziale sociale.

Beneficiari: sono ammissibili solo le proposte di intervento presentate dalle 5 Aler e dai 53 comuni lombardi, ad alta tensione abitativa, appartenenti alle prime 4 classi di fabbisogno da PRERP 2014-2016 (“Acuto di Milano”, “da Capoluogo”, “Critico” ed “Elevato”).

Le proposte devono:

  • essere attuate dalle medesime amministrazioni comunali, dalle Aler, o da imprese e cooperative in modalità di edilizia convenzionata;
  • essere cofinanziate da soggetti pubblici e/o privati per una quota pari ad almeno il 20% del finanziamento statale assegnato.

L’importo minimo del contributo statale è di almeno euro 5.000.000,00 per ciascuna proposta di intervento. Inoltre, per ciascuna proposta il contributo massimo è di euro 15.000.000,00.

Tipologie di intervento ammissibili:

  • recupero e ristrutturazione degli immobili esistenti;
  • demolizione e ricostruzione;
  • acquisto di immobili;
  • nuove costruzioni, solo in misura residuale.

Gli interventi dovranno rispettare requisiti di: efficienza energetica; sicurezza sismica; sicurezza nell’uso; accessibilità; flessibilità compositiva e tipologica degli spazi della residenza; autosostenibilità.
Gli alloggi di edilizia residenziale sociale dovranno essere destinati alla locazione permanente con canone sociale o con patto di futura vendita.

Termini di presentazione delle proposte: di prossima pubblicazione.

Riferimento di legge: D.g.r. Lomb. 2528/2019Note scadenza: Bando di prossima pubblicazioneDocumenti allegati (registrati per vederli): 1835_2019.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei