Redazione di progetti di informazione/formazione per nidi e micro-nidi

Richiedi informazioni

L.R. Lomb. 18/2018 art. 2

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo del 90% con un massimo di euro 5.000,00.

I progetti da realizzare hanno diverse finalità quali:

a) individuare segnali di disagio e maltrattamento fisico e psichico;
b) potenziare e sviluppare le azioni informative e formative rivolte agli operatori del settore e alle famiglie;
c) favorire lo scambio di informazioni ed in particolare di buone prassi;
d) garantire la diffusione sul territorio regionale di campagne informative;
e) assicurare forme di assistenza ai minori vittime di maltrattamento e alle loro famiglie.

I progetti possono comprendere tutti gli obiettivi sopracitati oppure alcuni di essi.

Dotazione finanziaria: euro 300.000,00.

Destinatari: i progetti devono individuare per ogni obiettivo i destinatari. Si ritiene importante coinvolgere tutti i soggetti che a diverso titolo operano e vengono in contatto con le strutture nido e micronido sia direttamente che indirettamente: operatori, genitori o parenti dei minori.

Soggetti attuatori dei progetti sono le ATS di riferimento territoriale che assumono il ruolo di capofila, e realizzano i progetti in partenariato con soggetti tra i seguenti: enti locali, ASST, enti del terzo settore, autorità competenti.

I progetti devono essere realizzati sul territorio di afferenza della ATS capofila e devono durare per l’intero anno scolastico ovvero da settembre a luglio.

Ogni progetto deve realizzare almeno tre delle seguenti azioni:

1) formazione degli operatori dei nidi e micro-nidi pubblici e privati;
2) informazione alle famiglie;
3) campagne informative sul territorio di riferimento;
4) proposta di misure per contrastare il disagio e maltrattamento fisico e psichico ai minori.

Spese ammissibili: spese per azioni di formazione e informazione; spese per attività di gestione e organizzazione; spese per iniziative di comunicazione; acquisto di eventuali beni strumentali; spese generali (max. 5% del costo totale).

Le ATS si occuperanno di pubblicare le manifestazioni di interesse per la selezione dei soggetti partner.

Termini di presentazione delle domande: di prossima pubblicazione.

Riferimento di legge: L.R. Lomb. 18/2018 art. 2Note scadenza: Bando di prossima pubblicazioneDocumenti allegati (registrati per vederli): 1760_L.R. Lomb 18_18 iniziative di controllo minori frequentanti asili.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei