Interventi di supporto alla nascita di nuove imprese

Agevolazione Growing
Richiedi informazioni

POR FESR Lomb. 2014-2020 Azione III.3.a.1.1

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo fino al 50% con un massimo di euro 75.000,00, ad incentivo dell'avvio o del consolidamento di attività d'impresa.

Dotazione finanziaria complessiva: euro 16.000.000,00.

Beneficiari:

MISURA A:

  • MPMI registrate alla CCIAA e con sede legale/operativa attiva da massimo 2 anni;
  • liberi professionisti in possesso dei seguenti requisiti:
    - singoli: in possesso di partita Iva o che abbiano avviato l’attività professionale oggetto della domanda di partecipazione al bando, da massimo 2 anni;
    - studi associati: in possesso dell’atto costitutivo dello studio e della partita Iva associata allo studio da massimo 2 anni.

Sono ammissibili soggetti la cui sede operativa/luogo di svolgimento prevalente dell’attività, che coincide con la sede di realizzazione del progetto, sia attivata, almeno 90 giorni prima della conclusione del progetto, nel territorio di Regione Lombardia.

MISURA B:

  • MPMI registrate alla CCIAA e con sede legale/operativa attiva da più di 2 anni e fino a 4 anni;
  • liberi professionisti in possesso dei seguenti requisiti:
    - singoli: in possesso di partita Iva o che abbiano avviato l’attività professionale oggetto della domanda di partecipazione al bando, da più di 2 anni e fino a 4 anni;
    - studi associati: in possesso dell’atto costitutivo dello studio e della partita Iva associata allo studio da più di 2 anni e fino a 4 anni.

I liberi professionisti (singoli o associati) iscritti al registro delle imprese dovranno partecipare in qualità di MPMI.

Sono escluse dal bando:

  • le imprese operanti nei settori esclusi di cui all’art. 1 del Reg. 1407/2014 e art. 3 comma 3 del Reg. 1301/13;
  • le imprese in difficoltà. 

Sono inoltre escluse dal bando le MPMI ed i Liberi professionisti che svolgano attività prevalente relativa ai codici ATECO 2007 – sezione I – ALLOGGIO – classe 55.

Interventi ammissibili

  • misura A: progetti di sviluppo per la realizzazione dei primi investimenti (materiali e immateriali) necessari all’avvio dell’impresa/dell’attività professionale e alle fasi di prima operatività;
  • misura B: progetti di sviluppo per la realizzazione degli investimenti (materiali e immateriali) necessari a consolidare ed espandere le attività di impresa/professionale.

La durata massima dei progetti di intervento sarà di 15 mesi, con possibile proroga di 3 mesi.

Entità dell'agevolazione:

  • misura A: contributo del 40% con un massimo di euro 50.000,00, a fronte di un investimento minimo di euro 30.000;
  • misura B: contributo del 50% con un massimo di euro 75.000,00, a fronte di un investimento minimo di euro 40.000,00.

Spese ammissibili:

  • misura A: acquisto di nuovi impianti, attrezzature, materiali, macchinari, hardware e software; spese di adeguamento impianti e ristrutturazione funzionale dei locali; spese di locazione/noleggio per attrezzature tecnico-specialistiche e laboratori; spese di personale (20% dei restanti costi diretti); costi indiretti (7% dei costi diretti); acquisto licenze software e servizi software, compreso sviluppo sito web; servizi di consulenza nella percentuale massima del 2% della spesa totale;
  • misura B: acquisizione di sedi produttive, logistiche, commerciali; acquisto di brevetti, licenze d’uso e servizi software di tipo cloud e saas e simili; servizi di consulenza esterna specialistica (fino al 2% della spesa totale); spese di personale (20% dei restanti costi diretti); costi indiretti (7% dei costi diretti); acquisto di impianti, attrezzature, materiali, macchinari, hardware e software; spese di adeguamento impianti e ristrutturazione funzionale dei locali.

Qualora la sede operativa non sia di proprietà del soggetto richiedente/beneficiario del contributo, ed esso sia quindi affittuario o usufruttuario dell’immobile nel quale svolge attività, le spese di adeguamento impianti e ristrutturazione funzionale dei locali per l’attività di impresa incluse spese tecniche non sono ammissibili, se non relativamente e unicamente per i costi delle opere strettamente funzionali e necessarie all’installazione di arredi, macchinari, attrezzature, hardware, nella misura massima del 20% dei costi ammissibili per l’acquisto dei beni installati.

Termini di presentazione delle domande: di prossima pubblicazione.

Riferimento di legge: POR FESR Lomb. 2014-2020 Azione III.3.a.1.1Note scadenza: Bando di prossima pubblicazioneDocumenti allegati (registrati per vederli): 1726_Info POR FESR Lomb. 2014-2020 Azione III.3.a.1.1 supporto nuove imprese.zip 1726_POR FESR 2014_2020 - Asse Prioritario Asse III Azione III3.a.1.1 nuove imprese.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professioni