Incentivi a progetti di ricerca e sviluppo in economia circolare

Richiedi informazioni

D.M. 05/08/2020

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Finanziamenti agevolati del 50% delle spese e contributi fino al 20%.

Obiettivi: l’intervento del Fondo per la crescita sostenibile per i progetti di ricerca e sviluppo nell’ambito dell’economia circolare, attivato con il Decreto 11/06/2020, sostiene la ricerca, lo sviluppo e la sperimentazione di soluzioni innovative per l’utilizzo efficiente e sostenibile delle risorse, con la finalità di promuovere la riconversione delle attività produttive verso un modello di economia circolare in cui il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse è mantenuto quanto più a lungo possibile, e la produzione di rifiuti è ridotta al minimo.

Dotazione finanaziaria: euro 217.000.000,00.

Beneficiari: imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria e centri di ricerca, singolarmente o in forma congiunta.

Per i soli progetti congiunti, sono ammessi anche gli organismi di ricerca, pubblici e privati, in qualità di co-proponenti.

Progetti ammissibiliattività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale finalizzate alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo delle tecnologie abilitanti fondamentali (tecnologie dell'informazione e della comunicazione, nanotecnologie, materiali avanzati, biotecnologie, fabbricazione e trasformazione avanzate, spazio, tecnologie volte a realizzare gli obiettivi della priorità "Sfide per la società").

I progetti devono essere finalizzati alla riconversione produttiva delle attività economiche nell’ambito dell’economia circolare, in una o più delle seguenti linee di intervento:

  1. innovazioni di prodotto e di processo in tema di utilizzo efficiente delle risorse e di trattamento e trasformazione dei rifiuti;
  2. progettazione e sperimentazione prototipale di modelli tecnologici integrati finalizzati al rafforzamento dei percorsi di simbiosi industriale;
  3. sistemi, strumenti e metodologie per lo sviluppo delle tecnologie per la fornitura, l'uso razionale e la sanificazione dell'acqua;
  4. strumenti tecnologici innovativi in grado di aumentare il tempo di vita dei prodotti e di efficientare il ciclo produttivo;
  5. sperimentazione di nuovi modelli di packaging intelligente (smart packaging) che prevedano anche l'utilizzo di materiali recuperati;
  6. sistemi di selezione del materiale multileggero, al fine di aumentare le quote di recupero e di riciclo di materiali piccoli e leggeri.

Requisiti dei progetti:

  • essere realizzati nell'ambito di una o più unità locali ubicate nel territorio nazionale;
  • prevedere spese e costi ammissibili non inferiori a euro 500.000,00 e non superiori a euro 2.000.000,00;
  • essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di agevolazioni e, comunque, non oltre 3 mesi dalla data del decreto di concessione;
  • avere una durata non inferiore a 12 mesi e non superiore a 36 mesi.

Spese ammissibili: personale dipendente del soggetto proponente o in rapporto di collaborazione o di somministrazione lavoro ovvero titolare di specifico assegno di ricerca, limitatamente a tecnici, ricercatori ed altro personale ausiliario; strumenti e le attrezzature di nuova fabbricazione, nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto di ricerca e sviluppo; servizi di consulenza e altri servizi utilizzati per l’attività del progetto di ricerca e sviluppo; spese generali calcolate su base forfettaria nella misura del 25 per cento dei costi diretti ammissibili del progetto; materiali utilizzati per lo svolgimento del progetto, di nuova fabbricazione. Nel caso di utilizzo di materiali esistenti in magazzino, il costo ammissibile è quello di inventario di magazzino.

Le spese devono essere sostenute nel periodo di svolgimento del progetto.

Tipologia di istruttoria: valutativa a sportello.

Termini di presentazione delle domande: dal 05/11/2020 fino a esaurimento fondi.
La procedura di pre-compilazione delle domande e degli allegati sarà disponibile dal 26/10/2020.

[economia circolare] [ricerca e sviluppo] [sviluppo economico] [ambiente] [ciclo dei rifiuti] [risorse]

Riferimento di legge: D.M. 05/08/2020Note scadenza: Fino a esaurimento fondiDocumenti allegati (registrati per vederli): 1832_Progetti di ricerca e sviluppo nell'ambito dell'economia circolare_B.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei