INAIL - Incentivi per le aziende che investono in sicurezza

Richiedi informazioni

Bando ISI Inail 2020

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo a fondo perduto del 65% con un massimo di 130.000,00 euro.

Obiettivo: incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Beneficiari: in linea generale, le imprese, anche individuali, ubicate in ciascun territorio regionale/provinciale e iscritte alla CCIAA, ad esclusione delle micro e piccole imprese agricole operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli; queste ultime destinatarie dell’iniziativa ISI Agricoltura 2019-2020.
L'Asse 2 ammette anche alcuni Enti del Terzo settore; l'Asse 4 è riservato alle imprese operanti nei settori Pesca (ateco A03.1) e Fabbricazione mobili (ateco C31).

Interventi ammissibili. Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto ricomprese in 4 Assi di finanziamento:

  • Progetti di investimento (esempi: impianti di aspirazione, cabine di verniciatura, pannelli fonoassorbenti, silenziatori, trattamenti ambientali, scaffalature antisismiche, sistemi di monitoraggio ambientale) e Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale - Asse di finanziamento 1;
  • Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC) (esempi: acquisto di: teli e tavole di scorrimento, cinture ergonomiche, carrozzine, attrezzature idonee al sollevamento di pazienti, manipolatori, robot e robot collaborativi, argani, paranchi) - Asse di finanziamento 2;
  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto (esempi: rimozione di componenti edilizie quali coibentazioni, intonaci, cartoni, controsoffitti, contenenti amianto in matrice friabile; rimozione di MCA da mezzi di trasporto; rimozione di MCA da impianti e attrezzature) - Asse di finanziamento 3;
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (esempi: acquisto di macchine per la produzione del ghiaccio, argani e paranchi, dispositivi anti bloccaggio dei freni, dispositivi lanciasagola, radiogoniometri, macchine per la lavorazione dei metalli o del legno, silenziatori, cappottature, carrelli)  - Asse di finanziamento 4 (contributo massimo euro 50.000,00).

Non è ammesso l'acquisto di beni usati. I soggetti beneficiari possono presentare una sola domanda di contributo in una sola Regione o Provincia Autonoma, per una sola tipologia di progetto riguardante una sola unità produttiva.

Le spese ammesse a contributo devono essere riferite a progetti non realizzati e non in corso di realizzazione alla data di chiusura della procedura informatica per la compilazione della domanda. 

E' ammissibile la spesa per la perizia giurata con un massimo di euro 1.850,00.

Tipologia di istruttoria: valutativa a sportello.

Regime di aiuto: de minimis.

Termini di presentazione delle domande: di prossima pubblicazione (entro il 26/02/2021).

[contributo] [inail] [bando inail] [sicurezza] [investimento] [artigianato] [industria] [imprese] [fondo perduto] [decreto rilancio]

Riferimento di legge: Bando ISI Inail 2020Note scadenza: Verrà definita dopo il 26/02/2021Documenti allegati (registrati per vederli): Inail novembre 2020.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei