Fondo in favore delle vittime del terrorismo

Richiedi informazioni

L.R. Lomb. 24/2017 artt. 4 e 5

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo fino all'80% con un massimo di euro 20.000,00.

Beneficiari: persone fisiche, a cui le competenti autorità statali abbiano riconosciuto lo status di vittima del terrorismo, nonché i loro familiari (il coniuge, i figli, i genitori, i fratelli e le sorelle). Sono anche beneficiari delle misure di sostegno gli esercenti un’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o comunque economica, ovvero una libera arte o professione, con sede legale od operativa nel territorio regionale, che abbiano subito danni alle rispettive attività in conseguenza di un atto terroristico.

Le vittime (persone fisiche) devono essere residenti in Lombardia al momento dell'evento che ha determinato il riconoscimento dello status. L'evento deve essersi verificato a decorrere dall'anno 2017.

Spese ammissibili per le vittime persone fisiche:

a) spese per il viaggio dei familiari della vittima per il raggiungimento del luogo dell’evento terroristico e relativo soggiorno;
b) spese per il viaggio di rientro dal luogo dell’evento terroristico al luogo di residenza, ivi comprese le spese per eventuale trasporto sanitario della vittima;
c) spese per il pagamento delle rate del mutuo per l’acquisto della prima casa o del canone di locazione relativo all’abitazione principale;
d) spese relative all’assistenza sanitaria, psicologica o psichiatrica, esercitata presso strutture sanitarie pubbliche o accreditate;
e) spese scolastiche e universitarie;
f) spese funerarie.

Tipologie di danni ammissibili per gli esercenti un’attività economica: riferiti all’immobile in cui viene svolta l’attività e a macchinari, attrezzature e veicoli, danneggiati o distrutti a seguito dell’evento terroristico e attestati da perizia asseverata da parte di un tecnico iscritto a pertinente albo professionale. Gli interventi devono riguardare il ripristino funzionale dell'immobile o il ripristino di macchinari e attrezzature.

Termini di presentazione delle domande: entro un anno dal riconoscimento di vittima del terrorismo (persone fisiche), o dall’evento riconosciuto come terroristico (attività economiche).

Per eventi verificatisi nel 2017: entro il 07/03/2020.

Riferimento di legge: L.R. Lomb. 24/2017 artt. 4 e 5Scadenza: 07-03-2020Documenti allegati (registrati per vederli): 1705_Bando 2019_MM.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei