Credito d'imposta per la produzione di servizi culturali e creativi

Richiedi informazioni

L. 208/2015 art. 1 commi 57-60

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Credito di imposta del 30% dei costi sostenuti per attività di sviluppo, produzione e promozione di prodotti e servizi culturali e creativi.

Ne possono beneficiare le imprese che svolgono attività continuativa di ideazione, creazione, produzione, sviluppo e diffusione di prodotti culturali (beni, servizi e opere di ingegno inerenti alla letteratura, alla musica, alle arti figurative, alle arti applicate allo spettacolo dal vivo, alla cinematografia e all’audiovisivo, agli archivi, alle biblioteche e ai musei nonché al patrimonio culturale).

Le imprese richiedenti devono:

  • svolgere attività stabile e continuativa, con sede in Italia, in uno Stato Ue o in uno Stato aderente allo Spazio economico europeo;
  • essere soggetti passivi d’imposta in Italia;
  • avere quale oggetto sociale, in via esclusiva o prevalente, l’ideazione, la creazione, la produzione, lo sviluppo, la diffusione, la conservazione, la ricerca e la valorizzazione o la gestione di prodotti culturali.

Termini di prossima pubblicazione.

Riferimento di legge: L. 208/2015 art. 1 commi 57-60Note scadenza: Termini di prossima pubblicazioneDocumenti allegati (registrati per vederli): Info L. 208_2015, art. 1, commi 57_60 imprese culturali e creative_N.zip 1486_Credito imposta imprese culturali e creative.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei