Credito d'imposta per i servizi digitali alle imprese editrici

Richiedi informazioni

D.L. 34/2020 art. 190 e ss.mm.ii.

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Credito d'imposta del 30% della spesa.

Alle imprese editrici di quotidiani e periodici è riconosciuto per l'anno 2020 un credito d'imposta per l'acquisizione di servizi digitali.

Dotazione finanziaria: euro 8.000.000,00.

Sono escluse le imprese beneficiarie dei contributi diretti di cui alla Legge 198/2016 e al D.Lgs 70/2017.

Le imprese beneficiarie devono:

  • avere sede legale nello spazio economico europeo;
  • avere residenza fiscale in Italia;
  • avere ATECO 58.13 o 58.14;
  • essere iscritte al Registro degli Operatori della Comunicazione;
  • impiegare almeno un dipendente a tempo indeterminato.

Sono ammissibili le spese sostenute (nel 2019) per i seguenti servizi digitali:

  • acquisizione di servizi di server, hosting e manutenzione evolutiva per le testate edite in formato digitale;
  • information technology di gestione della connettività.

Regime di aiuto: de minimis.

Utilizzo del credito: esclusivamente in compensazione.

Termini di presentazione delle domande: dal 20/10/2020 al 20/11/2020.

Vedi QUI per ulteriori approfondimenti e FAQ.

[rilancio] [decreto rilancio] [covid] [editoria] [digitalizzazione] [agevolazioni] [contributi]

Riferimento di legge: D.L. 34/2020 art. 190 e ss.mm.ii.Scadenza: 20-11-2020Documenti allegati (registrati per vederli): 1928_Credito imposta editoria servizi digitali.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei