Credito d'imposta alle PMI per la quotazione in borsa

Richiedi informazioni

L. 205/2017 art. 1 commi 89-92 e ss.mm.ii.

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Credito d'imposta fino al 50% con un massimo di euro 500.000,00.

Dotazione finanziaria: euro 30.000.000,00.

Beneficiarie dell'agevolazione sono le PMI che:

  • operano nei settori economici rientranti nell'ambito di applicazione del regolamento di esenzione, compreso quello della produzione primaria di prodotti agricoli;
  • sostengono, a decorrere dal 01/01/2018, costi di consulenza allo scopo di ottenere, entro il 31/12/2021, l'ammissione alla quotazione in un mercato regolamentato o in sistemi multilaterali di negoziazione di uno Stato membro dell'Unione europea o dello Spazio economico europeo;
  • presentano domanda di ammissione alla quotazione successivamente al 01/01/2018;
  • ottengono l'ammissione alla quotazione con delibera adottata dal gestore del mercato entro la data del 31/12/2021.

Sono ammissibili i costi relativi alle seguenti attività di consulenza:

  • attività sostenute in vista dell'inizio del processo di quotazione e ad esso finalizzate;
  • attività fornite durante la fase di ammissione alla quotazione e finalizzate ad attestare l'idoneità della società all'ammissione medesima e alla successiva permanenza sul mercato;
  • attività necessarie per collocare presso gli investitori le azioni;
  • attività finalizzate a supportare la società emittente nella revisione delle informazioni finanziarie;
  • attività di assistenza della società emittente nella redazione del documento di ammissione e del prospetto o dei documenti utilizzati per il collocamento presso investitori qualificati;  
  • attività riguardanti le questioni legali, fiscali e contrattualistiche;
  • attività di comunicazione.  

Le attività di consulenza devono essere prestate da consulenti esterni, come servizi non continuativi o periodici e al di fuori dei costi di esercizio ordinari dell'impresa. L'effettività del sostenimento dei costi e  l'ammissibilità degli stessi deve risultare da apposita attestazione rilasciata dal collegio sindacale, da un revisore legale o da un professionista iscritto nell'albo dei dottori commercialisti.

Tempistica di ammissibilità delle spese: dal 01/01/2018 fino a quando si ottiene la quotazione, comunque entro il 31/12/2021.

Utilizzo del credito: esclusivamente in compensazione, dal decimo giorno lavorativo del mese successivo a quello in cui è stata comunicata la concessione.

Termini di presentazione delle domande.

  • Per i costi sostenuti entro il 31/12/2020: entro il 31/03/2021;
  • per i costi sostenuti entro il 31/12/2021: dal 01/10/2021 al 31/03/2022.

[credito d'imposta] [credito di imposta] [quotazione] [borsa] [pmi] [azioni] [mercato azionario] 

Riferimento di legge: L. 205/2017 art. 1 commi 89-92 e ss.mm.ii.Scadenza: 31-03-2022Documenti allegati (registrati per vederli): 1490_Credito imposta quotazione PMI_M.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei