Contributi per i percorsi di alternanza scuola-lavoro Cremona

Agevolazione Growing
Richiedi informazioni

Del. CCIAA CR 116/2018

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo a fondo perduto fino ad euro 1.300,00.

Risorse disponibili: euro 70.000,00.

Beneficiari: imprese, liberi professionisti.

Requisiti delle imprese (al momento della presentazione della domanda): sede legale e/o unità operativa in provincia di Cremona; iscrizione al registro delle imprese della CCIAA di Cremona; iscrizione al registro nazionale alternanza scuola-lavoro; assenza di contratti di fonitura con la CCIAA di Cremona.

Requisiti dei liberi professionisti (al momento della presentazione della domanda): partita IVA aperta almeno dal 09/10/2018; sede legale e/o unità operativa in provincia di Cremona; iscrizione al registro nazionale alternanza scuola-lavoro.

Interventi ammissibili: attività previste dalle singole convenzioni stipulate fra impresa ed istituto scolastico per la realizzazione, presso le imprese, di percorsi di alternanza scuola-lavoro intrapresi da studenti della scuola secondaria di secondo grado e dei centri di formazione professionale.

Periodo di svolgimento dei percorsi: 12/09/2018-31/08/2019.

I tutor possono essere designati anche tra soggetti esterni alle imprese, a patto che siano in possesso di esperienza e di competenze adeguate.

Ogni impresa può presentare una sola domanda, eventualmente riferibile anche a periodi diversi e non contigui nel corso dell’anno durante i quali saranno articolati i percorsi di alternanza scuola/lavoro.

Termini di presentazione delle domande: entro il 31/03/2019.

Riferimento di legge: Del. CCIAA CR 116/2018Scadenza: 31-03-2019Documenti allegati (registrati per vederli): 1639_Alternanza scuola lavoro.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionaleL'avviso 02/18 finanzia la partecipazione ad attività formative a catalogo accreditate per un importo complessivo di € 1.000.000,00 (unmilione/00). Ogni Studio/Azienda può partecipare a più di un’attività formativa individuale a catalogo, per un contributo pari all’ 80% dell’imponibile I.V.A. di ogni singola iniziativa, fino ad un valore complessivo massimo di € 1.500,00 (millecinquecento/00) di contributo.questioQuestio 2016baqBollino blu per le imprese che fanno alternanza scuola lavoro