Contributi per bonifica amianto negli edifici scolastici

Richiedi informazioni

L.R. Lomb. 19/2007

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo a fondo perduto del 100%.

Obiettivo: eliminare la presenza di amianto all’interno degli edifici scolastici di proprietà pubblica presenti sul territorio regionale lombardo.

Dotazione finanziaria: euro 16.000.000,00.

Beneficiari: Enti pubblici proprietari di edifici scolastici in cui siano presenti dei manufatti contenenti amianto da rimuovere.

Edifici oggetto degli interventi:

  • a) scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado;
  • b) scuole dell’infanzia statali e comunali;
  • c) poli per l’infanzia;
  • d) centri di formazione professionale (eventuale quota residua della dotazione finanziaria)

iscritti all’Anagrafe regionale dell’edilizia scolastica (ARES).

Interventi ammissibili: finalizzati alla rimozione dell’amianto dalle scuole e dalle relative pertinenze, quali, ad esempio, canne fumarie, tubazioni, vasche, rivestimenti, pavimentazioni, coperture, controsoffitti (compresa la rimozione dell’amianto presente nei mastici dei serramenti datati, nelle colle delle pavimentazioni e nelle finiture a pavimento).

Gli interventi devono riguardare un unico edificio scolastico così come censito all’interno dell'ARES ed essere compresi in un progetto unitario, eventualmente ripartito in lotti separati.

Devono essere previste due fasi:

  • FASE I – Rimozione e bonifica dell’amianto;
  • FASE II – Ripristino/ricostruzione a seguito della rimozione dell’amianto.

La rimozione e il trasporto dei manufatti in cemento-amianto dovranno essere effettuati da ditte specializzate.

Spese ammesse: lavori di rimozione, bonifica, ripristino, trasporto e smaltimento; spese per l’approntamento delle condizioni di lavoro in sicurezza; spese tecniche e di pubblicità; IVA relativa alle opere e IVA e Inarcassa per le spese professionali.

Sono ammissibili le spese sostenute a partire dal 23/11/2020.

Spesa minima: euro 50.000,00; spesa massima: euro 3.000.000,00.

Tipologia di istruttoria: valutativa a sportello. 

Termini di presentazione delle domande: dal 14/05/2021 ore 9:30 al 28/05/2021 ore 12:30 salvo esaurimento fondi.

[edilizia] [scuola] [enti pubblici] [edilizia scolastica] [amianto] [enti] [eternit]

Riferimento di legge: L.R. Lomb. 19/2007Scadenza: 28-05-2021Note scadenza: Dal 14/05 a esaurimento fondiDocumenti allegati (registrati per vederli): 1808_Normativa_M.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei