Contributi a progetti di ricerca per il trattamento di rifiuti RAEE

Richiedi informazioni

D.M. 25/07/2016

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo fino al 50% con un massimo di euro 300.000,00.

Obiettivo: prevenzione e riduzione degli impatti negativi derivanti dalla produzione e gestione dei RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche), attraverso l’incentivazione di un uso efficiente ed ecocompatibile delle risorse (materie prime), con particolare attenzione al recupero, al riciclaggio e all'ottimizzazione del ciclo di vita dei materiali. 

I progetti proposti devono essere caratterizzati da elevata replicabilità e dalla possibilità di un rapido trasferimento dei risultati all’industria per l’attuazione degli interventi.

Dotazione finanziaria: euro 2.000.000,00.

Beneficiari: organismi di ricerca singoli o associati, anche in forma temporanea, con altri soggetti pubblici o privati.

Progetti ammissibili: attività di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale finalizzate allo sviluppo di nuove tecnologie per il recupero, il riciclaggio ed il trattamento dei RAEE.

Non sono ammissibili:

  • le domande relative a iniziative progettuali già realizzate, anche in parte;
  • le proposte progettuali riguardanti le tematiche seguenti: demanifattura e riciclaggio dei fotovoltaici a fine vita; sviluppo di un sistema multi-sensore per il trattamento di lampade LED a fine vita; riutilizzo di indio e stagno da ITO (Indium Tin Oxide) impiegato nella fabbricazione di RAEE con tecnologia LCD o LED; sviluppo metodi di separazione e di selezione delle plastiche contenute nei RAEE di piccole dimensioni; recupero del poliuretano da frigoriferi e congelatori e ottimizzazione della separazione del cemento dalla carcassa delle lavatrici; riciclaggio RAEE per la realizzazione di pannelli leggeri e coibentazione edilizia e/o elettrodomestici a base di vetro.

Durata dei progetti: da 12 a 24 mesi (36 mesi per progetti che prevedano la realizzazione di prototipi).

Spese ammissibili: management, personale dipendente (ricercatori, tecnici e altro personale ausiliario), consulenza, materiali e attrezzature, competenze tecniche e brevetti, realizzazione di prototipi, campagne di diffusione dei risultati, spese di viaggio, trasferte e missioni.

Le spese devono essere successive alla data di pubblicazione del decreto direttoriale di approvazione della graduatoria e di ammissione a contributo.

Tipologia di istruttoria: valutativa a graduatoria.

Termini di presentazione delle domande: entro il 19/04/2021.

[ambiente] [rifiuti pericolosi] [filiera dei rifiuti] [ricerca e sviluppo] [innovazione] [sostenibilità] [green] [verde]

Riferimento di legge: D.M. 25/07/2016Scadenza: 19-04-2021Documenti allegati (registrati per vederli): 1974_Normativa.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei