Contributi a favore delle imprese di autotrasporto

Richiedi informazioni

D.M. 12/05/2020

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo fino a euro 22.000,00 per ciascun veicolo.

Obiettivo: sostenere le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi attive sul territorio italiano, la cui attività prevalente sia quella di autotrasporto di cose, per il rinnovo e l'adeguamento del parco veicolare, la radiazione per rottamazione nonché per l'acquisizione di beni strumentali per il trasporto intermodale.

Dotazione finanziaria complessiva: euro 122.255.624,00.

Beneficiariimprese di autotrasporto di cose per conto di terzi, nonché strutture societarie risultanti dall'aggregazione di dette imprese, iscritte al Registro elettronico nazionale istituito dal regolamento (CE) n. 1071/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio del 21 ottobre 2009 ovvero, relativamente alle imprese che esercitano con veicoli di massa complessiva fino a 1,5 tonnellate, iscritte all'albo nazionale delle imprese che esercitano l'attività di autotrasporto.

Interventi ammissibili:

  • acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di autoveicoli, nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto di merci di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 3,5 tonnellate a trazione alternativa a metano CNG, gas naturale liquefatto LNG, ibrida (diesel/elettrico) e elettrica (Full Electric) nonché acquisizione di dispositivi idonei ad operare la riconversione di autoveicoli per il trasporto merci a motorizzazione termica in veicoli a trazione elettrica;
  • radiazione per rottamazione di veicoli pesanti di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 11,5 tonnellate, con contestuale acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di veicoli nuovi di fabbrica conformi alla normativa euro VI di massa complessiva a pieno carico a partire da 7 tonnellate;
  • acquisizione di veicoli commerciali leggeri euro 6 D TEMP di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 3,5 tonnellate fino a 7 tonnellate con contestuale rottamazione di veicoli della medesima tipologia;
  • acquisizione anche mediante locazione finanziaria, di rimorchi e semirimorchi, nuovi di fabbrica, per il trasporto combinato ferroviario rispondenti alla normativa UIC 596-5 e per il trasporto combinato marittimo dotati di ganci nave rispondenti alla normativa IMO, dotati di dispositivi innovativi volti a conseguire maggiori standard di sicurezza e di efficienza energetica, nonché per acquisizione di rimorchi e semirimorchi o equipaggiamenti per autoveicoli specifici superiori a 7 tonnellate allestiti per trasporti in regime ATP, rispondenti a criteri avanzati di risparmio energetico e rispetto ambientale;
  • acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di casse mobili e rimorchi o semirimorchi porta casse così da facilitare l'utilizzazione di differenti modalità di trasporto in combinazione fra loro senza alcuna rottura di carico.

Le PMI possono, per alcune tipologie di veicoli, ottenere una maggiorazione del contributo del 10%.

Investimento massimo ammissibile per impresa: euro 550.000,00.

Tempistica degli investimenti: successivamente al 28/07/2020 ed entro il 30/04/2021 (prima finestra di presentazione), e il 15/12/2021 (seconda finestra) . 

I beni acquisiti non possono essere alienati in alcun modo fino a tutto il 31/12/2023. I veicoli oggetto di radiazione per rottamazione devono essere stati detenuti per almeno 3 anni precedenti il 28/07/2020.

Regime di aiuto: reg. UE 651/2014.

Termini di presentazione delle domande:

  • dal 01/10/2020 (ore 10:00) al 16/11/2020 (ore 8:00);
  • dal 14/05/2021 (ore 10:00) al 30/06/2021 (ore 8:00).

salvo esaurimento fondi. Ciascuna impresa può presentare una domanda per ciascuna delle due finestre.

[autotrasporto] [contributi] [fondo perduto]

Riferimento di legge: D.M. 12/05/2020Scadenza: 30-06-2021Note scadenza: Salvo esaurimento fondiDocumenti allegati (registrati per vederli): 1394_Bando 2020.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei