Cinque per mille a sostegno delle aree protette

Richiedi informazioni

D.P.C.M. 22/03/2019

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Il decreto stabilisce le modalità di individuazione dei soggetti ammessi al riparto della quota del cinque per mille dell'imposta sui redditi delle persone fisiche destinata, a scelta del contribuente, al sostegno degli enti gestori delle aree protette, nonchè le procedure per la corresponsione delle quote.

Le aree protette sono i parchi nazionali di cui all'art. 2, comma 1 della legge 6 dicembre 1991, n. 394; gli enti gestori delle aree protette sono gli enti parco di cui all'art. 9 della legge 6 dicembre 1991, n. 394.

Soggetti ammessi al riparto della quota del cinque per mille:

  • gli enti parco nazionali che risultino istituiti alla data di pubblicazione di questo provvedimento (21/06/2019);
  • gli enti parco nazionali che siano stati istituiti successivamente a tale data.

I soggetti che intendono beneficiare del riparto presentano istanza di iscrizione in un apposito elenco tenuto dal Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare. L'istanza deve essere presentata entro il 28 febbraio di ciascun anno.

Il Ministero pubblica sul proprio sito web l'elenco degli enti che hanno presentato istanza, indicando per ciascuno di essi denominazione, sede e codice fiscale.

I contribuenti effettuano la scelta del cinque per mille della loro imposta sul reddito delle persone fisiche utilizzando la scheda annessa al modello di Certificazione unica, il modello 730-1, ovvero la scheda annessa al modello Redditi persone fisiche.

Le somme erogate quali contributo del cinque per mille non possono in ogni caso essere utilizzate per coprire le spese di pubblicità sostenute per fare campagna di sensibilizzazione sulla destinazione della quota del cinque per mille.

Riferimento di legge: D.P.C.M. 22/03/2019Scadenza: 28-02-2020Documenti allegati (registrati per vederli): 1781_5 per mille areeprotette.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei