Bando "Macchinari innovativi al Sud"

Richiedi informazioni

D.M. 30/10/2019 e ss.mm.ii.

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo in conto impianti e finanziamento agevolato per un totale del 75% delle spese.

Obiettivo: sostenere la realizzazione, nei territori delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, di programmi di investimento diretti a consentire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa ovvero a favorire la transizione del settore manifatturiero verso il paradigma dell’economia circolare. 

Gli investimenti, attraverso la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa mediante l’utilizzo delle tecnologie abilitanti afferenti il piano Impresa 4.0 e/o la transizione verso il paradigma dell’economia circolare, devono essere in grado di aumentare il livello di efficienza e di flessibilità dell’impresa medesima.

Dotazione finanziaria: euro 132.500.000,00.

Beneficiarie dell'agevolazione sono le micro, piccole e medie imprese manifatturiere (settori ammessi: siderurgia; estrazione del carbone; costruzione navale; fabbricazione delle fibre sintetiche; trasporti e relative infrastrutture; produzione e distribuzione di energia, nonché delle relative infrastrutture) che:

  • sono regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle imprese;
  • sono in regime di contabilità ordinaria e dispongono di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese, ovvero hanno presentato, nel caso di imprese individuali e società di persone, almeno due dichiarazioni dei redditi;
  • non hanno effettuato, nei due anni precedenti la presentazione della domanda, una delocalizzazione verso l’unità produttiva oggetto dell’investimento;
  • non si trovano in condizioni tali da risultare imprese in difficoltà.

Possono accedere alle agevolazioni anche i liberi professionisti iscritti agli ordini professionali o aderenti alle associazioni professionali. Possono presentare domanda anche le reti di imprese (max 6 soggetti co-proponenti).

Sono ammissibili programmi di investimento che:

  • prevedano spese non inferiori a euro 400.000,00 e non superiori a euro 3.000.000,00. Nel caso di programmi presentati da reti d’impresa, la soglia minima può essere raggiunta mediante la sommatoria delle spese connesse ai singoli programmi di investimento proposti dai soggetti aderenti alla rete, a condizione che ciascun programma preveda comunque spese ammissibili non inferiori a euro 200.000,00;
  • siano realizzati esclusivamente presso unità produttive localizzate nei territori delle Regioni meno sviluppate;
  • prevedano l’acquisizione di tecnologie abilitanti atte a consentire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa e/o di soluzioni tecnologiche in grado di rendere il processo produttivo più sostenibile e circolare.

Spese ammissibili (riferite a beni nuovi e ultimate non oltre il termine di 12 mesi dalla data del provvedimento di concessione delle agevolazioni): macchinari, impianti e attrezzature, programmi informatici e licenze.

Caratteristiche dell'agevolazione:

  • micro e piccole imprese: contributo in conto impianti del 35% e finanziamento agevolato del 40%;
  • medie imprese: contributo in conto impianti del 25% e finanziamento agevolato del 50%.

Il finanziamento agevolato, che non è assistito da particolari forme di garanzia, deve essere restituito dall’impresa beneficiaria senza interessi in un periodo della durata massima di 7 anni a decorrere dalla data di erogazione dell’ultima quota a saldo delle agevolazioni.

Regime di aiuto: 651/2014.

Tipologia di istruttoria: valutativa a sportello.

Termini di presentazione delle domande:

  • compilazione della domanda: dalle 10.00 del 13/04/2021;
  • invio della domanda: dalle 10.00 del 27/04/2021 e fino a esaurimento fondi.

[innovazione] [4.0] [transizione 4.0] [sud] [macchinari innovativi al sud] [economia circolare] [digitalizzazione]

Riferimento di legge: D.M. 30/10/2019 e ss.mm.ii.Note scadenza: Dal 27/04/21 a esaurimentoDocumenti allegati (registrati per vederli): 1593_Normativa.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei