Bando Illumina - efficienza energetica illuminazione pubblica

Richiedi informazioni

D.g.r. Lomb. 4606/2021

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo a fondo perduto del 90% con un massimo di euro 1.000.000,00.

Obiettivo: sostenere interventi di riqualificazione sui sistemi di pubblica illuminazione per conseguire la contrazione dei consumi energetici e l’abbattimento dell’inquinamento luminoso.

Dotazione finanziaria 2021-2023: euro 15.000.000,00.

Il Bando riguarda la riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica esistenti. Viene ammessa l’installazione di nuovi impianti di pubblica illuminazione nell’ambito di interventi di riqualificazione degli impianti esistenti.

Beneficiari: Comuni della Lombardia con popolazione inferiore a 5.000 abitanti.

Caratteristiche/requisiti dei progetti:

  • gli impianti esistenti oggetto delle proposte devono essere di proprietà degli enti richiedenti;
  • gli impianti dovranno essere dotati di sistemi di telecontrollo che agiscano su tutti i punti luce;
  • l’azione può essere associata alla diffusione di servizi integrativi, funzionalmente connessi con gli impianti di illuminazione pubblica relativi a telecomunicazioni, sistemi di sicurezza delle aree oggetto delle installazioni, sistemi di acquisizione dati e diffusione di informazioni;
  • viene introdotta la limitazione a 3000 k della temperatura colore delle sorgenti luminose, ad eccezione dei sistemi dedicati agli attraversamenti pedonali;
  • la proposta può comprendere anche il rifacimento delle linee di alimentazione e la separazione di quelle non esclusivamente dedicate agli impianti di illuminazione pubblica (spromiscuamento);
  • è necessario che i Comuni siano dotati di Piano dell’Illuminazione Comunale oppure di Documento di Analisi dell'Illuminazione Esterna vigenti; in assenza di tali strumenti dovranno essere prodotti gli elementi di cui all’art.11 della l.r. 5 ottobre 2015, n. 31;
  • le opere e le installazioni non devono essere generatrici di entrate e non devono essere destinate a finalità commerciali.

Interventi ammissibili:

  • riqualificazione degli impianti di illuminazione pubblica esistente finalizzati alla riqualificazione energetica e delle prestazioni illuminotecniche;
  • nuova realizzazione di impianti di illuminazione pubblica;
  • introduzione di sistemi di controllo e di dimmerizzazione degli impianti di illuminazione pubblica;
  • introduzione di sistemi di illuminazione adattiva;
  • introduzione di sistemi di attraversamento pedonale luminoso (APL);
  • rifacimento di linee e quadri di alimentazione di impianti di illuminazione pubblica;
  • separazione di linee di alimentazione;
  • introduzione di servizi integrativi per la rigenerazione urbana connessi con i sistemi di illuminazione pubblica.

Tipologie di spese ammissibili: opere civili ed impiantistiche; installazione di sistemi per il controllo e la gestione dei corpi illuminanti; spese tecniche (max. 10% del totale); allacciamento ai servizi di pubblica utilità; pubblicizzazione atti di gara; imprevisti nella misura massima del 5% dell’importo delle opere civili e impiantistiche; IVA qualora non recuperabile o compensabile.

Investimento minimo: euro 50.000,00. Gli interventi devono essere realizzati, collaudati e rendicontati entro il 30/11/2023; le spese devono essere quietanzate entro tale termine.

Istruttoria: valutativa a graduatoria.

Ogni richiedente può presentare una sola domanda.
Termini di presentazione delle domande: di prossima pubblicazione.

[illuminazione] [illuminazione pubblica] [regione] [lombardia] [pubbliche amministrazioni] [enti] 

Riferimento di legge: D.g.r. Lomb. 4606/2021Note scadenza: Bando di prossima pubblicazioneDocumenti allegati (registrati per vederli): 2008_Normativa.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei