Bando "Estate Insieme"

Richiedi informazioni

D.g.r. Lomb. 4676/2021

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributi fino a euro 180.000,00.

Obiettivo: realizzazione di un programma di iniziative estive complementari rispetto a quelle realizzate dai Comuni e dalle scuole con fondi propri o nazionali allo scopo di accrescere e integrare l’offerta e la diversificazione delle proposte per l’infanzia e l’adolescenza. Le iniziative saranno rivolte a promuovere la socialità ed il benessere fisico, psicologico e sociale dei minori.

Dotazione finanziaria: euro 10.000.000,00.

Beneficiari. Le domande possono essere presentate da:

  • un Comune in forma singola;
  • un ente capofila dell’Ambito territoriale, che dovrà rappresentare tutti i Comuni che ne fanno parte e che non potranno presentare una contestuale domanda di partecipazione in forma singola.

Il Comune o l’Ambito (ente proponente) dovrà realizzare le attività del programma in rete con almeno 2 enti privati o pubblici.

Gli Enti della rete devono essere individuati tra:

  • enti del terzo settore iscritti ai registri regionali o nazionali;
  • associazioni sportive dilettantistiche, che operano in Lombardia, iscritte nel registro del CONI;
  • fattorie didattiche iscritte all’elenco di Regione Lombardia;
  • enti ecclesiastici;
  • istituzioni scolastiche e formative statali, comunali e paritarie;
  • enti gestori di servizi educativi per la prima infanzia;
  • enti gestori di unità d’offerta per disabili;
  • enti pubblici operanti a livello territoriale.

Verrà finanziata una sola proposta per Comune/Ambito.

Destinatari delle iniziative: bambini (da 0 a 17 anni e 364 giorni) e loro famiglie che usufruiscono delle attività previste dai programmi approvati.

Progetti ammissibili.

Programmi di iniziative rivolte all’infanzia e all’adolescenza (0-17 anni), da realizzare nel periodo 21/06 - 15/10/2021 e con le seguenti caratteristiche:

  • complementarietà delle proposte rispetto alle iniziative già finanziate dai Comuni (con risorse proprie o nazionali) nel territorio rivolte allo stesso target;
  • lavoro di rete, attraverso il coinvolgimento attivo e la valorizzazione - nella fase di progettazione e realizzazione delle iniziative – di almeno 2 enti pubblici e/o privati (quali ad esempio oratori, enti del terzo settore, ASD, ecc.);
  • inclusività per assicurare l’accessibilità e l’accoglienza dei minori con disabilità e fragilità personali o legate al nucleo familiare.

Le iniziative del programma dovranno assicurare la partecipazione e accessibilità attraverso adeguati percorsi di accompagnamento e affiancamento.
Sarà possibile prevedere anche il coinvolgimento di figure professionali per favorire l’ascolto del minore e il benessere psicologico.

Gli interventi previsti potranno essere svolti in collaborazione con associazioni o enti del territorio che operano per la promozione delle opportunità di partecipazione, incontro, sensibilizzazione rivolte ai minori e alle persone con disabilità.
Nell’ambito del programma potranno essere svolte iniziative che prevedono soggiorni brevi.

Esempi di attività ammissibili: iniziative per favorire la conoscenza e la fruizione dei beni naturali e del patrimonio culturale dell’ambiente e del territorio; interventi di promozione del benessere dei minori, con particolare attenzione agli adolescenti, attivando esperienze concrete (cineforum, momenti esperienziali, laboratori tematici, ecc.); attivazione di momenti di ascolto e di supporto dei minori; attività sportive specifiche attraverso il coinvolgimento delle ASD.

Il contributo (a fondo perduto) viene determinato in base alla stima dei minori potenzialmente raggiungibili, indicata dall’ente proponente in sede di presentazione della domanda, ed è compreso tra un minimo di euro 16.800,00 e un massimo di euro 180.000,00.
E' prevista una premialità fino a euro 10.000,00 in base al coinvolgimento attivo e alla valorizzazione degli enti del territorio che operano con minori con disabilità o con altre fragilità, oltre a quelli già previsti per la costruzione della rete.

Spese ammissibili (a decorrere dal 21/05/2021 ed entro il 15/10/2021): 

  • costi del personale interno ed esterno;
  • altri costi diretti (costi per acquisto di beni e servizi).

Istruttoria: valutativa a sportello.

Termini di presentazione delle domande: dal 31/05/2021 alle ore 12.00 fino al 10/06/2021 alle 12.00 salvo esaurimento fondi.

[giovani] [minori] [inclusione] [partecipazione] [socialità] [welfare] [regione]

Riferimento di legge: D.g.r. Lomb. 4676/2021Scadenza: 10-06-2021Note scadenza: Da 31/05/2021 a esaurimentoDocumenti allegati (registrati per vederli): 2013_Normativa_B.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei