Aiuti alla ricerca fondamentale - linee guida

Richiedi informazioni

D.M. 24/07/2019

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Disciplina delle modalità procedurali per gli interventi diretti al sostegno delle attività di ricerca fondamentale di competenza del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, con particolare riferimento agli interventi a valere sul Fondo per gli investimenti nella ricerca scientifica e tecnologica (FIRST).

I singoli bandi indicano il costo massimo che può essere previsto da ciascun progetto e ripartiscono il budget disponibile per ciascuno dei macrosettori ERC (European Research Council), nonché per ciascuno dei relativi settori. L'entità degli aiuti è stabilita dai singoli bandi.

Possono presentare i progetti le università e le istituzioni universitarie italiane, statali e non statali, comunque denominate, comprese le scuole superiori a ordinamento speciale, nonché gli enti pubblici di ricerca vigilati dal MIUR.

La presentazione dei progetti avviene da parte di professori/ricercatori di ruolo a tempo indeterminato in atenei statali o non statali.

I finanziamenti sono assegnati alle università/enti sedi delle unità operative.

Costi ammissibili:

  • personale: costi relativi alla valorizzazione dei mesi/persona dedicati ai progetti di ricerca da professori, ricercatori, tecnologi, assegnisti, dottorandi e altre figure professionali;
  • costi degli strumenti e delle attrezzature;
  • costi dei servizi di consulenza scientifica o di assistenza tecnico-scientifica;
  • altri costi di esercizio;
  • spese generali.

Termini e modalità di presentazione delle domande: nei bandi di prossima pubblicazione.

Riferimento di legge: D.M. 24/07/2019Note scadenza: Bando di prossima pubblicazioneDocumenti allegati (registrati per vederli): 1827_Aiuti alla ricerca fondamentale.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei