Agevolazioni per imprese confiscate alla criminalità

Richiedi informazioni

L. 208/2015 art. 1 comma 195

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

L’agevolazione consiste in un finanziamento a tasso zero di importo non inferiore a euro 50.000,00 e non superiore a euro 2.000.000,00.
Possono partecipare
i seguenti soggetti:

  • imprese che sono state sequestrate o confiscate alla criminalità organizzata;
  • imprese che hanno acquistato o affittato imprese sequestrate o confiscate o loro rami di azienda;
  • cooperative sociali assegnatarie di beni immobili confiscati;
  • cooperative di lavoratori dipendenti dell’impresa confiscata affittuarie di beni aziendali confiscati.

La durata del finanziamento deve essere non inferiore a tre anni e non superiore a quindici anni, comprensivi di un periodo di preammortamento massimo di cinque anni.

Gli interventi sono finalizzati a sostenere le imprese beneficiarie a fronte di programmi di sviluppo di durata biennale relativi a una o più delle seguenti attività:

  • investimenti produttivi;
  • investimenti per la tutela della salute e della sicurezza sul lavoro;
  • interventi di ristrutturazione e riorganizzazione aziendale;
  • tutela e incremento dei livelli occupazionali ed emersione del lavoro irregolare;
  • fabbisogno finanziario aggiuntivo, determinato da un insufficiente accesso al credito bancario o dalla sua contrazione.

Termini di presentazione delle domande: fino alla chiusura dello sportello.

Riferimento di legge: L. 208/2015 art. 1 comma 195Note scadenza: Fino alla chiusura dello sportelloDocumenti allegati (registrati per vederli): Info Agevolazioni imprese confiscate Legge 208-2015, art. 1, comma 195_N.zip 1341_Agevolazioni imprese confiscate alla criminalità.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001audit energeticoinnex hubquestiobaqfondo professionifondazione brescia musei