SAEF in.......Mostra!

SAEF in.......Mostra!

Pacchetto Growing

Contenuto pacchetto: 1 agevolazione

SAEF è Main Sponsor della mostra “Picasso, De Chirico, Morandi - 100 capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni private bresciane” (dal 20 gennaio a Brescia, Palazzo Martinengo), curata da Davide Dotti e nella quale, fra le bellissime opere esposte, ci sarà anche un Picasso la cui autenticità è stata formalizzata soltanto a novembre del 2017, una straordinaria scoperta dello stesso Dotti in una collezione privata bresciana. #saefperlacultura è un percorso avviato ormai da anni e che ha visto susseguirsi tappe molto significative.

Perché nasce #saefperlacultura
L’impegno per il sostegno a mostre, eventi, momenti culturali e artistici importanti, ha spinto questa azienda a varare un proprio percorso che la avvicinasse sempre più alla sua comunità, nella convinzione che sostenere momenti di crescita per le persone sia il migliore strumento per generare un substrato di cultura dal quale possano nascere momenti di creatività artistica, sociale e… imprenditoriale. Una sorta, quindi, di “servizio” (stavolta alle comunità) da parte di un’azienda che ha costruito la sua fortuna proprio sull’offerta di servizi alle imprese, agli enti locali e ai professionisti del territorio.

I passaggi principali di #saefperlacultura
“Da Hayez a Boldini. Anime e Volti della pittura dell'Ottocento”: è stato l’esordio di SAEF nel sostegno ad una grande manifestazione artistica e culturale della città (richiamò oltre 50 mila visitatori). Non solo. E’ stato anche il rafforzamento di un cammino che SAEF aveva già intrapreso da qualche tempo, aderendo all’iniziativa “adotta un monumento” scegliendo per quell’occasione uno dei simboli della bellezza cittadina: il teatro Grande. Un percorso che è proseguito con il sostegno al festival internazionale “le X Giornate” con l’ideazione del format “Musica 4.0” con l’obiettivo di avvicinare mondo dell’arte e mondo dell’imprenditoria. Ultima azione in ordine di tempo, il sostegno alla mostra “Picasso, De Chirico, Morandi - 100 capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni private bresciane” della quale SAEF è Main sponsor.

Un capolavoro della pittura bresciana recuperata grazie a SAEF
Nella mostra di Palazzo Martinengo ci sarà esposto anche un quadro molto particolare: la veduta di piazza della Loggia sotto la neve. Nel 1879 Angelo Inganni, il più importante pittore bresciano del XIX secolo, esponeva alla Società Promotrice di Belle Arti di Genova una tela di straordinaria qualità pittorica che immortala la statua della “Bella Italia” - il monumento commemorativo ai Caduti delle Dieci Giornate di Brescia, commissionato allo scultore Giovanni Battista Lombardi da Vittorio Emanuele II nel 1859 come dono alla città – e, sullo sfondo, il Palazzo della Loggia, ricoperti da una soffice coltre di neve. L'anziano maestro decise di regalare l'opera a re Umberto I che, lusingato, nominò Inganni “pittore ufficiale della corona d'Italia”, e gli fece dono di un gioiello “fregiato dalle lettere iniziali dell'augusto nome”. L'opera entrò così a far parte delle collezioni d'arte di Casa Savoia: oltre mezzo secolo dopo, precisamente nel 1934, re Vittorio Emanuele III decise di fare omaggio della preziosa tela alla città di Brescia. Dopo quasi 140 anni di esposizione, la tela aveva bisogno di un attento e importante lavoro di ripulitura e restauro. E’ stato grazie al contributo di SAEF che “La veduta di piazza della Loggia con Neve” dipinta da Angelo Inganni ha ripreso luce e colore. Un certosino lavoro di ripulitura e ritocco ha permesso di recuperare interamente la bellezza del quadro. SAEF ha scelto di sostenere il recupero dell’opera, facendo ricorso anche all’Art Bonus.

L’Art Bonus
Per l’attività di contributo al restauro SAEF ha usufruito delle agevolazioni previste dall’art bonus, ovvero lo strumento ideato da Ministero dei beni culturali, che permette a aziende e privati di svolgere un’azione di “magnate” del patrimonio culturale italiano, premiando questa azione con il riconoscimento di un credito d’imposta pari al 65% dell’importo donato. Scopri di più nella scheda.

 

Torna alla home

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionalequestioQuestio 2016