Salute sul lavoro: la connessione “sociale”

C’è una forte connessione fra sfera psicosociale e salute, anche sul luogo di lavoro. La considerazione è emersa nel convegno “attualità in tema di fattori psicosociali del lavoro” (ottobre 2017, Milano), organizzato dall’Università degli Studi.

In sostanza, sia i fattori fisici che quelli psicosocialisvolgono un ruolo importante nel determinare disuguaglianze sociali nella mortalità e nell’occorrenza di patologie, soprattutto disturbi mentali, malattie cardiovascolari e muscoloscheletriche, che sono tra le patologie maggiormente responsabili di disabilità”.

Nello specifico, per queste malattie, il legame fra aspetti sociali e salute, secondo gli illustri relatori è probabilmente di circa il 20-30 per cento, sulla base delle stime prodotte dagli studi con migliore disegno metodologico, pur se con ampie variazioni.

Non solo: I fattori psicosociali influenzano maggiormente disturbi mentali e malattie cardiovascolari mentre per le malattie muscoloscheletriche è maggiore il contributo dei fattori ergonomici.

Infine, nelle differenze sociali nella salute, l’azione delle condizioni di lavoro è simile o anche maggiore dei fattori di rischio comportamentali.

Data di pubblicazione: 18/12/2017

Torna alle news

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionalequestioQuestio 2016