Riciclo della plastica: l’Italia si dimostra virtuosa

Terza in Europa e in costante e progressiva crescita, la nostra nazione dimostra che l’avvio al riciclo soprattutto degli imballaggi non ha solo un valore ambientale ma anche economico (2 miliardi di euro)

La plastica promuove l’Italia! E’ quanto emerge dal Green Economy Report che mette su uno dei gradini del podio europeo la nostra nazione, anche se sull’ultimo, per quanto riguarda il recupero e la rigenerazione della plastica. Davanti a noi nel contesto europeo ci sono soltanto la Germania e la Spagna.

Un terzo posto, quindi, che è motivo di lustro considerando che nel solo 2017 la nostra nazione ha recuperato e rigenerato ben il 43.4% degli imballaggi in plastica raccolti.

E se guardiamo allo storico la faccina si fa sempre più sorridente: fra il 2005 e il 2017, la percentuale di imballaggi avviati al recupero è cresciuta del 64%. Impressionante il valore economico di questa crescita: la stima parla di un beneficio di almeno 2 miliardi di euro, frutto di tre fattori: il risparmio di emissioni di anidride carbonica, la produzione di energia e la materia prima non consumata.

Un trend che vede virtuoso anche il continente, dove nel corso dell’ultimo decennio è progressivamente calato l’arrivo della plastica nelle discariche (-43%) ed è molto cresciuto l’avvio della plastica al riciclo (80% in più).

Ma il valore assoluto è ancora impressionante: nel solo 2016 gli imballaggi in plastica raccolti in Europa sono stati poco meno di 17 milioni di tonnellate (gli imballaggi rappresentano circa il 60% di tutta la plastica prodotta).

(Fonte: Sole 24 Ore)

Data di pubblicazione: 06/11/2018

Torna alle news

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionaleL'avviso 02/18 finanzia la partecipazione ad attività formative a catalogo accreditate per un importo complessivo di € 1.000.000,00 (unmilione/00). Ogni Studio/Azienda può partecipare a più di un’attività formativa individuale a catalogo, per un contributo pari all’ 80% dell’imponibile I.V.A. di ogni singola iniziativa, fino ad un valore complessivo massimo di € 1.500,00 (millecinquecento/00) di contributo.questioQuestio 2016baqBollino blu per le imprese che fanno alternanza scuola lavoro