Banche: salgono i prestiti, scendono le sofferenze

La Banca d’Italia conferma le buone impressioni in merito all’evoluzione positiva dell’economia nazionale.

In particolare in merito all’aumento, dopo anni di calo, dei prestiti concessi alle imprese da parte degli istituti di credito. A dirlo è il supplemento della banca centrale pubblicato a novembre 2017 (“banche e Moneta”).

Nel rapporto si legge che i prestiti sono aumentati di ben 2.5 punti percentuali su base annua, andando anche in controtendenza con il dato di ottobre (che aveva tracciato un misero 0.8 per cento di aumento). Nel solo mese di novembre l’aumento è stato del 2.9 per cento.

Ma le buone notizie arrivano anche per quanto riguarda i prestiti alle famiglie, che stanno nuovamente decollando con un aumento del 3.2 per cento su base annua.

In questo quadro è importante sottolineare che le cosiddette “sofferenze” sono in calo e la notizia è più che positiva: lo stock di sofferenze delle banche italiane scende di quasi un miliardo di euro (da 173.8 a 173). 

Data di pubblicazione: 18/01/2018

Torna alle news

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionalequestioQuestio 2016