Agevolazione Growing

Voucher temporary export manager

L. 164/2014 art.30 comma 2 lettera i e s.m.i.

Voucher “early stage”: euro 10.000,00 a fronte di un contratto di servizio pari almeno a euro 13.000,00 al netto di IVA.

Voucher “advanced stage”: euro 15.000,00 a fronte di un contratto di servizio pari almeno a euro 25.000,00 al netto di IVA.

Possono beneficiare dell'agevolazione le micro, piccole e medie imprese (PMI), costituite in qualsiasi forma giuridica, e le Reti di imprese tra PMI, che abbiano conseguito un fatturato minimo di euro 500.000,00 nell’ultimo esercizio contabile chiuso. Tale vincolo non sussiste nel caso di Start-up iscritte nella sezione speciale del Registro delle imprese, di cui art. 25 comma 8 L.179/2012.

Le imprese devono rivolgersi ad una Società fornitrice dei servizi scegliendola tra quelle inserite nell’apposito elenco che sarà pubblicato sul sito del Ministero entro il 20/12/2017.
Le società di capitali ovvero i consorzi costituti nella forma giuridica di società di capitali, possono fare domanda per essere inserite nell’elenco dei soggetti accreditati.
I contratti con i TEM devono essere stipulati successivamente alla pubblicazione dell’elenco ministeriale delle società fornitrici, e devono concludersi entro il 31/03/2019
.

Gli interventi ammissibili sono i seguenti:

  • Analisi e ricerche di mercato;
  • affiancamento consulenziale nell’individuazione di potenziali partner;
  • assistenza legale, organizzativa, contrattuale e fiscale;
  • sviluppo competenze con affiancamento del personale dell’azienda cliente.

L'agevolazione si articola come segue:

Voucher “early stage”: euro 10.000,00 a fronte di un contratto di servizio pari almeno a euro 13.000,00 al netto di IVA.
(8.000 euro per i soggetti già beneficiari a valere sul precedente bando: DM 15/05/2015).
Il contratto di servizio, stipulato con uno dei soggetti iscritti nell’elenco società di TEM, dovrà avere una durata minima di 6 mesi.

Voucher “advanced stage”: euro 15.000,00 a fronte di un contratto di servizio pari almeno a euro 25.000,00 al netto di IVA.
Il contratto di servizio dovrà avere una durata minima di 12 mesi.
È prevista la possibilità di ottenere un contributo aggiuntivo pari a ulteriori euro 15.000,00 a fronte del raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • incremento di almeno il 15% del volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri registrato nel 2018 e fino al 31/03/2019, rispetto al volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri conseguito nel 2017;
  • incidenza percentuale del volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri sul totale del volume d’affari, nel corso del 2018, ovvero nel corso del medesimo anno e fino al 31 marzo 2019, almeno pari al 6%.


Termini di presentazione:

dal 21/11/2017 al 01/12/2017 salvo esaurimento risorse.

Riepilogo

Riferimento di legge: L. 164/2014 art.30 comma 2 lettera i e s.m.i.Scadenza: 01-12-2017Note scadenza: Fino ad esaurimento fondiDocumenti allegati (registrati per vederli): Info L. 164_2014 art. 30, comma 2, lettera i_voucher internazionalizzazione.zip Voucher intern 2017.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionalequestioQuestio 2016