Agevolazione Growing

Nuovi imprenditori e nuovi professionisti

POR FESR Lomb. 2014-2020 Asse 3 Azione 3.A.1.1

Contributo fino ad un massimo dell’65% delle spese ammissibili (di cui 10% a fondo perduto e 90% finanziamento a tasso 0), min. euro 25.000,00–max. euro 65.000,00.

Possono presentare domanda:

  • MPMI (incluse le Società tra Professionisti – STP) iscritte e attive al Registro delle Imprese, da non più di 24 mesi, con sede operativa in Lombardia;
  • persona fisica che intenda aprire una impresa entro massimo 90 giorni dal decreto di concessione dell’agevolazione, con sede operativa in Lombardia;
  • liberi professionisti, che abbiano avviato l’attività da non più di 24 mesi e che abbiano eletto a luogo di esercizio prevalente dell’attività professionale uno dei Comuni della Lombardia;
  • persona fisica iscritta ad ordini professionali o associazioni riconosciute dal MISE, che intenda avviare l’attività professionale entro massimo 90 giorni dal decreto di concessione dell’agevolazione e che abbiano eletto a luogo di esercizio prevalente dell’attività professionale uno dei Comuni della Lombardia.

N.B.: Per essere ammessi all’Intervento Finanziario, i Progetti presentati devono aver ricevuto uno o più endorsement, ossia una dichiara­zione a supporto della qualità dell’idea imprenditoriale/professionale oggetto della domanda di partecipazione.

Sono considerate ammissibili le seguenti  spese sostenute dal giorno successivo alla data di presentazione della domanda e da sostenere entro  18 mesi dal provvedimento di concessione dell’agevolazione:

a)       personale assunto dopo la presentazione della domanda, fino ad un massimo del 30% delle spese totali ammissibili;

b)       acquisto di beni strumentali materiali nuovi o usati o noleggio dei medesimi, quali ad es. attrezzature, hardware, macchinari, impianti, arredi, veicoli commerciali leggeri immatricolati nella categoria N1 (autocarri leggeri) con sottoclassificazione KO ed FO (ad eccezione di SUV, fuoristrada e station wagon);

c)       acquisto di beni immateriali (marchi e brevetti acquisiti o ottenuti in licenza, licenze di produzione di know how e di cono­scenze tecniche non brevettate, costi di prototipazione);

d)       licenze di software nel limite massimo del 20% delle spese totali ammissibili;

e)       servizi di consulenza o servizi equivalenti, non riferiti all’ordinaria amministrazione, fino ad un massimo del 25% delle spese totali ammissibili;

f)        affitto dei locali della Sede operativa/luogo di esercizio prevalente, fino a un massimo di dodici mensilità di canone di locazione;

g)       acquisto delle scorte fino ad un massimo del 10% delle spese totali ammissibili;

h)      spese generali addizionali forfettarie per un massimo del 15% delle spese di cui alla precedente lett. a); sono incluse le spese relative alle “utenze” (luce, acqua, telefono, gas e collegamento a internet, ecc..) e il costo per le commissioni relative al rilascio di una eventuale garanzia fidejussoria.

Termini di presentazione: dal 04/10/2017 e fino ad esaurimento risorse.

 

Riepilogo

Riferimento di legge: POR FESR Lomb. 2014-2020 Asse 3 Azione 3.A.1.1 Note scadenza: Fino ad esaurimento risorseDocumenti allegati (registrati per vederli): Info INTRAPRENDO.zip Normativa e modulistica Intraprendo.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionalequestioQuestio 2016