Trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli

Agevolazione Growing
Richiedi informazioni

PSR Lomb. 2014-2020 Operazione 4.2.01

Agevolarating:

Fondi disponibiliModulisticaEntità agevolazioniProcedura

Contributo in conto capitale del 20% delle spese, e finanziamento agevolato a copertura dell'80% delle spese.

Risorse complessive: euro 24.000.000,00.

Beneficiari: imprese che svolgono attività di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli, con i seguenti requisiti:

  • almeno il 60% della materia prima commercializzata e trasformata deve essere di provenienza extra aziendale;
  • E' richiesta la presenza di contratti preliminari stipulati direttamente con i produttori di base o con le loro organizzazioni riconosciute, per il conferimento della materia prima. Per le cooperative agricole o organizzazioni di produttori che abbiano come vincolo statutario l'obbligo di conferimento della materia prima da parte delle imprese associate: la quantità di materia prima contrattualizzata e/o conferita dai soci deve essere pari ad almeno il 70% della materia prima di provenienza extra-aziendale.

Investimenti ammissibili:

  • costruzione o miglioramento di immobili connessi all'attività di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli, anche finalizzati al miglioramento dell'efficienza energetica;
  • acquisto di immobili, al netto degli impianti e delle attrezzature mobili di pertinenza, finalizzato al miglioramento e alla trasformazione degli immobili, compreso il miglioramento dell'efficienza energetica;
  • acquisto di nuovi impianti e macchinari anche finalizzato al miglioramento dell'efficienza energetica;
  • acquisto di nuovi apparecchi informatici connessi agli investimenti finanziati.

Gli interventi devono essere sostenuti dopo la data di protocollazione della domanda, e conclusi entro 24 mesi dal provvedimento di concessione dell'agevolazione.

Condizioni per l’acquisto di immobili: gli immobili devono essere già esistenti e non devono aver fruito, nei dieci anni precedenti alla presentazione della domanda, di un finanziamento pubblico; essi non possono essere acquisiti da società associate o controllate dal richiedente o da suoi coniugi, conviventi, parenti; l’importo per l’acquisto degli immobili non deve essere superiore al valore di euro 1.000.000,00 e comunque non superiore al 30% della spesa globale; è richiesta l’attestazione di un tecnico qualificato che dimostri che il prezzo di acquisto non sia superiore al valore di mercato.

Altre spese ammissibili: spese per progettazione e direzione lavori; spese di informazione e pubblicità; spese per la costituzione di polizze fidejussorie.

Spesa minima ammissibile: euro 1.000.000,00 per imprese ubicate in aree svantaggiate di montagna; euro 2.500.000,00 per le altre imprese.
Spesa massima ammissibile: euro 7.000.000,00.

Il beneficiario deve stipulare un contratto di finanziamento con Finlombarda per il finanziamento a valere sul Fondo Credito, e un contratto di finanziamento con l'Intermediario Finanziario Convenzionato per il finanziamento a valere sulle risorse di quest'ultimo. L'elenco degli Intermediari Finanziari Convenzionati verrà reso disponibile in seguito.
Durata massima del finanziamento a valere sul Fondo Credito: 10 anni (pre-ammortamento massimo 3 anni); tasso nominale annuo 0,5%.
Tasso nominale annuo applicato dagli Intermediari Finanziari Convenzionati: da determinare in seguito ad apposita istruttoria.

Termini di presentazione delle domande: entro il 04/03/2019.

Riferimento di legge: PSR Lomb. 2014-2020 Operazione 4.2.01Scadenza: 04-03-2019Documenti allegati (registrati per vederli): Info PSR Lomb. 2014_2020 Operazione 4.2.01 trasformazione e commercializzazione_MM.zip 1657_bando 2018.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionaleL'avviso 02/18 finanzia la partecipazione ad attività formative a catalogo accreditate per un importo complessivo di € 1.000.000,00 (unmilione/00). Ogni Studio/Azienda può partecipare a più di un’attività formativa individuale a catalogo, per un contributo pari all’ 80% dell’imponibile I.V.A. di ogni singola iniziativa, fino ad un valore complessivo massimo di € 1.500,00 (millecinquecento/00) di contributo.questioQuestio 2016baqBollino blu per le imprese che fanno alternanza scuola lavoro