Agevolazione Growing

Incentivazione dei sistemi di accumulo fotovoltaico

D.g.r. Lomb. 7042/2017

Contributo a fondo perduto fino al 50%; max. euro 3.000,00.

Il contributo è cumulabile con eventuali altre agevolazioni pubbliche concesse per le stesse fattispecie fino al raggiungimento del 100% delle spese ammissibili.
Il contributo è inoltre cumulabile con l’agevolazione fiscale prevista per le ristrutturazioni edilizie per tutti i contribuenti assoggettati all’Irpef. Il richiedente può usufruire della detrazione fiscale del 50% sulle spese sostenute entro il 31/12/2017 per l’acquisto e l’installazione.

La domanda di partecipazione può essere presentata da privati cittadini che sono titolari ovvero che saranno titolari nei limiti temporali previsti dal bando (dalla data del provvedimento di assegnazione del contributo decorre il termine di sei mesi a disposizione del richiedente per realizzare l’intervento e per rendicontarlo) di un impianto fotovoltaico installato su edifici o a terra nel territorio della Regione Lombardia, per l’acquisto e installazione di un sistema di accumulo di energia elettrica prodotta dal medesimo impianto fotovoltaico, così come definito in seguito.
La domanda di partecipazione può essere presentata esclusivamente dal titolare dell’impianto fotovoltaico, che sia quindi intestatario delle relative fatture e bonifici.

Sono esclusi gli interventi che hanno già beneficiato dei contributi di cui al Bando Accumulo approvato con decreto n. 4821 del 3 maggio 2016.
Sono ammessi gli interventi in possesso dei seguenti requisiti:

  • sistemi di accumulo connessi ad impianti fotovoltaici dotati di generatore di potenza nominale fino a 20 kW;
  • sistemi di accumulo collegati secondo gli schemi di connessione previsti dalla norma CEI 0-21;
  • sistemi di accumulo realizzati con tecnologia:
    • elettrochimica (ad es. piombo acido, ioni di litio);
    • meccanica (ad es. volano).

Il richiedente può presentare una sola domanda di contributo relativa ad un impianto fotovoltaico al servizio di un’abitazione al quale intende collegare il sistema di accumulo.

Sono ammesse le spese sostenute a partire dal 03/02/2016.

L’intervento va effettuato entro sei mesi dall’assegnazione del contributo e, a seguito di verifica della rendicontazione presentata, si conclude con l’erogazione o la revoca del contributo.
Sono ammessi all’incentivo regionale l’acquisto e la relativa installazione su tutto il territorio regionale di un sistema di accumulo di energia elettrica prodotta da un impianto solare fotovoltaico, indipendentemente dal fatto che l’impianto fotovoltaico sia collegato o meno alla rete di distribuzione e/o che sia incentivato o meno dal GSE. Sono pertanto ammessi al contributo anche i sistemi di accumulo a servizio degli impianti fotovoltaici ad isola.

I costi ammessi sono i seguenti:

  • costo d’acquisto del sistema di accumulo e dell’eventuale contatore aggiuntivo per la misura dell’energia scambiata dal sistema di accumulo, se richiesto dalla norma CEI 0-21;
  • costo dell’installazione del sistema di accumulo e dell’eventuale contatore aggiuntivo;
  • IVA.

I termini di presentazione sono i seguenti:

Dal 21/09/2017 al 28/09/2017 e fino ad esaurimento fondi.

Riepilogo

Riferimento di legge: D.g.r. Lomb. 7042/2017Scadenza: 28-09-2017Note scadenza: Fino ad esaurimento fondiDocumenti allegati (registrati per vederli): Info D.g.r. Lomb. 7042-2017 sistemi di accumulo.zip Accumulo bando 2017.zip

Torna alle agevolazioni

iso 9001World Certification Services Ltd - ISO 9001fondo professioniFondo Paritetico Interprofessionale NazionalequestioQuestio 2016