SAEF è partner strategico per l'ottenimento di finanziamenti ed agevolazioni, per percorsi formativi e di orientamento e per tutte le tematiche legate alla sicurezza e all'ambiente.

bando inail

In primo piano

Agevolazioni finanziarie

31 gennaio 2017

LINEA INNOVAZIONE

Contributi in conto interessi del 2,5% per finanziamenti fino ad euro 7.000.000,00

Vedi tutte le agevolazioni finanziarie

Opportunità formative

Vedi tutti i corsi in partenza

Mettiamoci in sicurezza

3 febbraio 2017

MUD: DAL 30 APRILE E’ OBBLIGATORIO ESSERE IN REGOLA

Il MUD è il modello unico di dichiarazione ambientale ed è un obbligo di legge. Si compone di alcune dichiarazioni: in merito ai rifiuti speciali, ai veicoli fuori uso, agli imballaggi, ai rifiuti di apparecchiature elettriche e elettroniche (anche per i produttori) e ai rifiuti urbani. Il 30 aprile è il termine ultimo per la presentazione.

16 gennaio 2017

SISTRI, PROROGA AL 31 DICEMBRE 2017

Il Sistri è un sistema telematico che attiene al controllo della tracciabilità dei rifiuti. E’ lo strumento ideato per superare il regime di comunicazione attuale che prevede la compilazione del registro cartaceo di carico/scarico dei rifiuti, il formulario di trasporto e il MUD. E’ in sintesi uno strumento che applica il tema della tracciabilità nei confronti dei rifiuti, come già presente per molti altri elementi di funzionamento aziendale.

11 novembre 2016

SICUREZZA? CON “SCACCIAPENSIERI” NON E’ MAI STATO COSI’ FACILE!

La Sicurezza è una materia difficile? Noi la rendiamo facile con lo “Scaccia Pensieri” un servizio a te riservato che SAEF ha ideato al fine di toglierti ogni incombenza relativa ad un tema importante come la sicurezza nei luoghi di lavoro. Teniamo monitorata quotidianamente la normativa e i nostri tecnici sono costantemente “sul pezzo”. Il servizio prevede un check – up gratuito. Se compri entro al fine dell’anno, scontistica speciale a te riservata. Perché aspettare?

26 ottobre 2016

CONFORMITA' DELLE MACCHINE

Le macchine si possono suddividere in due classi: · macchine costruite prima del 21/09/1996 (D.P.R. 459/96) e quindi non marcate CE · macchine costruite dopo il 21/09/1996 e quindi marcate CE Le macchine che vengono utilizzate devono rispettare le norme vigenti e requisiti specifici. Nel caso la macchina non rispettasse la normativa vigente si possono percorrere più strade in base alle esigenze degli utilizzatori.

Vedi tutte le novità sulla sicurezza